Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il ponte della Cittadella ad Alessandria

Indagini dinamiche di collaudo e verifica del comfort pedonale sull’opera meglio conosciuta come ponte Meier

sfondo gentile

Il ponte della Cittadella in Alessandria, meglio noto come ponte Meier (si veda https://www.stradeeautostrade.it/ponti-e-viadotti/il-ponte-meier-tra-passato-e-futuro/) in quanto progettato da Richard Meier & Partners [1], è stato inaugurato nel Dicembre 2016 e rappresenta il nuovo collegamento a scavalco del fiume Tanaro tra la Cittadella di Alessandria e la città di Alessandria.

Tale collegamento sostituisce il precedente ponte napoleonico irreversibilmente danneggiato dall’alluvione del 1994. Il nuovo attraversamento è configurato secondo lo schema dell’arco a via inferiore (arco a spinta eliminata) e consta di un’unica campata avente lunghezza totale di 185 m.

  • Cittadella
    1 gentile
    Vista del ponte della Cittadella ad Alessandria
  • Alessandria
    2A gentile
    La pianta e la sezione longitudinale del ponte (dimensioni in millimetri)
  • frequenza
    2B gentile
    La pianta e la sezione longitudinale del ponte (dimensioni in millimetri)
  • sezioni
    3 gentile
    Vista dell’arco e dei tiranti di sospensione
  • pendini
    4A gentile
    Le sezioni trasversali tipiche e sul traverso d’appoggio (dimensioni in millimetri)
  • cavo
    4B gentile
    Le sezioni trasversali tipiche e sul traverso d’appoggio (dimensioni in millimetri)
  • corda
    5 gentile
    I traversi d’impalcato e i pendini di sospensione
  • accelerometri
    6 gentile
    La disposizione degli accelerometri verticali sull’impalcato (dimensioni in millimetri)
  • Impalcato
    7A gentile
    Esempi di posizionamento degli accelerometri sui pendini
  • Ponte
    7B gentile
    Esempi di posizionamento degli accelerometri sui pendini
  • Meier
    8 gentile
    La relazione tra frequenze proprie e ordine del modo per un cavo avente comportamento che si discosta dal modello della corda vibrante
  • Tirante
    9A gentile
    I diagrammi dei valori singolari (SV) relativi alle accelerazioni registrate in due differenti set di dati e l’identificazione delle frequenze proprie
  • Alessandria
    9B gentile
    I diagrammi dei valori singolari (SV) relativi alle accelerazioni registrate in due differenti set di dati e l’identificazione delle frequenze proprie
  • Indagini
    10 gentile
    I modi principali di vibrare identificati nell’intervallo di frequenza 0-2 Hz
  • collaudo
    11A gentile
    La correlazione tra frequenze naturali locali e ordine del modo per i tiranti centrali: verticale, a supporto dell’impalcato pedonale
  • traffico
    11B gentile
    La correlazione tra frequenze naturali locali e ordine del modo per i tiranti centrali: inclinato, a supporto dell’impalcato stradale

L’arcata metallica è inclinata rispetto alla verticale e supporta mediante due ordini di tiranti due distinti impalcati in struttura mista, rispettivamente dedicati al traffico stradale e ciclopedonale.

In ragione dell’architettura strutturale e della relativa deformabilità dell’opera, caratterizzata da schema statico speciale a scavalco di una luce significativa, i controlli predisposti per il collaudo dell’opera hanno incluso l’esecuzione di un esteso programma di indagini dinamiche, eseguito da personale tecnico specializzato del settore Vibrazioni e Monitoraggio Dinamico di Strutture (Laboratorio Prove Materiali, Politecnico di Milano) all’inizio del mese di Novembre 2016.