Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Marco Bucci: l’uomo che… riunisce una città al mondo

Intervista a Marco Bucci, Commissario Straordinario per la ricostruzione del viadotto Polcevera

sfondo intervista

Quella che state per leggere è un’intervista atipica. Perché, per la prima volta, abbiamo consapevolmente deciso di derogare a una delle regole classiche di ogni intervista, vale a dire quella di incontrare direttamente il nostro personaggio.

Perché il Giornalismo, magari vecchio stampo, impone che non si debba rinunciare all’idea di conoscere le persone e comprenderne la natura, magari anche solamente intuire certi tratti che, solamente trovandosi a stretto contatto, possono emergere.

  • Viadotto
    2 intervista
  • Polcevera
    1 intervista
    Marco Bucci, Commissario Straordinario per la ricostruzione del viadotto Polcevera
  • Genova
    3 intervista
  • Marco Bucci
    4 intervista

Può sembrare paradossale in un mondo dove le connessioni permettono di interagire attraverso i social senza bisogno nemmeno di muoversi da casa ma, vista la lunga esperienza, vi possiamo assicurare che certe sfumature sono impossibili da cogliere se non trovandosi faccia a faccia.

Invece, questa volta abbiamo deciso di rinunciare alla trasferta e utilizzare la via telematica: questo pensando che chi sarebbe stato chiamato a rispondere alle nostre domande non dovesse “perdere (ulteriore) tempo”, vista la peculiarità dell’incarico che ricopre.

Parliamo del Commissario Straordinario per la ricostruzione del viadotto Polcevera, Marco Bucci, che – oltre ad essere Sindaco della città di Genova – ha dinanzi a sé un lavoro fondamentale per dare credibilità alle infrastrutture nazionali e al nostro italico estro non solo del progettare ma, soprattutto, del realizzare opere pubbliche (si veda https://www.stradeeautostrade.it/ponti-e-viadotti/il-viadotto-polcevera-puo-essere-rispristinato/, https://www.stradeeautostrade.it/ponti-e-viadotti/la-lezione-di-genova/ e https://www.stradeeautostrade.it/ponti-e-viadotti/alcuni-progetti-per-genova/).