Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Le potenzialità del BIM applicate alla progettazione delle infrastrutture viarie

Una prima applicazione della metodologia BIM nell’ambito di una esercitazione sulla progettazione di una infrastruttura viaria nel Corso di Laurea in Ingegneria Civile dell’Università degli Studi Roma Tre

sfondo uni rm

Da diversi anni ormai la progettazione e la gestione delle infrastrutture ha assunto caratteri di complessità e multidisciplinarietà certamente superiori al passato, a causa delle sempre maggiori esigenze che si intendono perseguire, in primo luogo quelle che tentano di garantire e coniugare funzionalità e sicurezza delle opere, anche grazie a una progettazione efficace ed efficiente.

  • Università di Roma
    1 uni rm
    Una prima applicazione della metodologia BIM nell’ambito di una esercitazione sulla progettazione di una infrastruttura viaria nel Corso di Laurea in Ingegneria Civile dell’Università degli Studi Roma Tre
  • Infrastruttura
    2 uni rm
    Il diagramma di MacLeamy per il confronto funzionale tra modalità di progettazione
  • BIM
    3 uni rm
    Il workflow del processo progettuale
  • Software
    4A uni rm
    La modellazione del terreno
  • Progettazione
    4B uni rm
    L’applicazione dell’ortofoto
  • Tecnologie
    5A uni rm
    La visualizzazione dell’inserimento dell’infrastruttura nel territorio
  • Manutenzione
    5B uni rm
    La visualizzazione dell’inserimento dell’infrastruttura nel territorio
  • Risorse
    6A uni rm
    La visualizzazione del modellatore wireframe
  • Infrastruttura di trasporto
    6B uni rm
    La visualizzazione realistica
  • Cartografia
    7 uni rm
    Le dimensioni digitali (Fonte: www.innovance.it)

In uno scenario ormai consolidato nelle esigenti richieste quali-quantitative, l’avvento, lo sviluppo e l’insediamento di metodologie innovative per la gestione e realizzazione dei progetti hanno rappresentato e rappresenta tutt’oggi un’occasione da cogliere e sfruttare, soprattutto nel campo delle infrastrutture di trasporto dove le esperienze ed applicazioni di tali metodologie ancora latitano sia in ambito nazionale che internazionale.

La possibilità di applicare ed implementare anche in tale ambito tecnologie BIM, acronimo di Building Information Modeling, consente da un lato di ereditare le esperienze ormai più consolidate nell’ambito del building o in altri settori dell’ingegneria civile, e dall’altro di ampliare le esperienze e le conoscenze con il principale obiettivo di ottimizzare le metodologie di applicazione.