Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Prove sperimentali su cordoli da ponte

La sperimentazione ANAS a supporto della corretta progettazione dei cordoli per le barriere stradali bordo ponte ANAS

sfondo grecco

Le Norme sulle barriere di sicurezza stradali sono una vicenda complessa che ormai copre un arco di tempo di oltre 20 anni. Si possono suddividere in quelle europee, relative alle modalità di prova delle barriere, che definiscono le categorie delle energie di contenimento e quelle emanate delle diverse Nazioni, ciascuna delle quali stabilisce prescrizioni su dove impiegare i dispositivi testati e come farlo.

Il focus dell’attenzione di ANAS nel settore delle barriere stradali è stato incentrato sulla sicurezza totale di tutti gli utenti della strada e sul controllo dell’effettivo buon comportamento del sistema barriera nel sito reale di impianto.

  • ANAS
    1 grecco
    Le Norme sulle barriere di sicurezza stradali sono una vicenda complessa che ormai copre un arco di tempo di oltre 20 anni
  • Crash test
    2 grecco
    Il focus dell’attenzione di ANAS nel settore delle barriere stradali è stato incentrato sulla sicurezza totale di tutti gli utenti della strada e sul controllo dell’effettivo buon comportamento del sistema barriera nel sito reale di impianto
  • montante
    3A grecco
    Il montante barriera ANAS per cordoli stretti con larghezza del cordolo di 40 cm
  • barriera
    3B grecco
    Il montante barriera ANAS per cordoli stretti con larghezza del cordolo di 60 cm
  • cordolo
    4 grecco
    Il set-up di prova
  • sperimentazione
    5 grecco
    Il team della sperimentazione
  • sicurezza
    6A grecco
    Il posizionamento dei trasduttori potenziometrici
  • trasduttori
    6B grecco
    Il posizionamento dei trasduttori potenziometrici
  • Prove sperimentali
    6C grecco
    Il posizionamento dei trasduttori potenziometrici
  • Norme
    7A grecco
    Lo schema della fase A di prova
  • dispositivi
    7B grecco
    Lo schema della fase B di prova
  • arginello
    9 grecco
    Lo schema della fase FRC
  • ciglio
    10 grecco
    Il crash test della barriera di sicurezza stradale ANAS H4BP

Questa enunciazione può sembrare banale, ma non lo è alla luce dello stato dell’arte nel settore delle barriere nel periodo in cui ANAS decise di avviare specifiche ricerche in tale settore.

L’azione in atto da parte di ANAS tende a chiarire come le condizioni di prova (crash test), eseguite nei campi prova certificati e regolamentate dalle Norme europee EN 1317, in sede di analisi non possano essere considerate come rappresentative di tutte le possibili situazioni reali.

Nell’ambito delle installazioni bordo rilevato – dove il funzionamento che può fornire il terreno presente nel sito di impianto non è immediatamente correlabile con quello usato nei crash di convalida e soprattutto per la presenza dell’arginello -, tra il 2016 e il 2017 ANAS ha validato le proprie barriere stradali bordo laterale, con la condizione di prova che meglio rappresenta la situazione reale del rilevato e cioè quella che riproduce la presenza del ciglio con vuoto laterale.