Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

L’apporto del Project Management per il nuovo Polcevera

Rina Consulting SpA si è aggiudicata il coordinamento progettuale, la Direzione Lavori, il controllo qualità e il coordinamento della sicurezza in fase esecutiva per la demolizione dei resti del viadotto Polcevera, storica opera genovese crollata il 14 Agosto 2018, e per la realizzazione del nuovo viadotto. L’incarico riguarda sia le opere di demolizione che la costruzione del nuovo ponte basato sull’idea di Renzo Piano, che diventerà un tratto fondamentale per il sistema infrastrutturale nazionale e per il porto della città

sfondo rina

Il progetto, che ha un valore superiore a 220 milioni di Euro (di cui 19 per le opere di demolizione e 202 per la costruzione della nuova infrastruttura), consentirà il transito di circa 60.000 veicoli al giorno e, una volta completato, riconsegnerà a Genova l’importante infrastruttura.

La prima fase di pianificazione del progetto e di decostruzione delle parti rimanenti della sovrastruttura del ponte Morandi è iniziata il 15 Dicembre 2018. Il completamento dell’opera è previsto per la tarda primavera del 2020.

  • Polcevera
    2 rina
    L’inizio dello smontaggio delle pile lato Ovest del viadotto Polcevera (21 Maggio 2019)
  • smontaggio
    1 rina
    L’Ing. Roberto Carpaneto, Amministratore Delegato di RINA Consulting SpA
  • Pile
    3A rina
    Lo smontaggio della trave tampone tra le pile 10 e 11 (Maggio 2019)
  • Genova
    3B rina
    Lo smontaggio della trave tampone tra le pile 10 e 11 (Maggio 2019)
  • Viadotto
    4 rina
    La demolizione con esplosivo delle pile 10 e 11 lato Levante (28 Giugno 2019)
  • Rina Consulting
    5 rina
    La demolizione e lo smaltimento dei calcestruzzi e dei materiali ferrosi
  • Demolizione
    6 rina
    La planimetria con il nuovo tracciato
  • Planimetria
    7 rina
    Lo smontaggio delle pile lato Ovest
  • Rifiuti
    8 rina
    La separazione del materiale considerato rifiuto non pericoloso
  • Getto
    9 rina
    Confinamento del terreno di scavo anche con presenza di idrocarburi smaltiti secondo modalità di Legge
  • Plinti
    10 rina
    Le palificazioni per il consolidamento della fondazione base plinto. Ad oggi sono stati realizzati oltre 10 km di pali
  • Materiali
    11 rina
    La prima pila in fase di getto
  • Cantiere
    12 rina
    Una strada di accesso al cantiere
  • macerie
    13 rina
    La realizzazione di una delle 18 stazioni di fondazione con pompa per calcestruzzo: la lavorazione è in contemporanea alla demolizione delle macerie
  • rebuilding
    14 rina
    Nella fase di rebuilding è stato appoggiato il primo impalcato metallico sulle pile (25 Settembre)
  • Opera
    15 rina
    Lo stato di avanzamento dell’opera (2 Ottobre 2019)
  • Infrastruttura
    16 rina
    Una panoramica del cantiere dove sono visibili a sinistra le nuove strutture dell’impalcato e, a destra, le vecchie travi da demolire
  • Renzo Piano
    18A rina
    Un rendering del nuovo ponte, progettato da Renzo Piano, che sarà lungo 1,1 km e alto oltre 45 m. La data di conclusione delle operazioni è prevista tra il 15 e il 30 Maggio e seguirà un periodo di prova di tre mesi
  • Rendering
    18B rina
    Un rendering del nuovo ponte, progettato da Renzo Piano, che sarà lungo 1,1 km e alto oltre 45 m. La data di conclusione delle operazioni è prevista tra il 15 e il 30 Maggio e seguirà un periodo di prova di tre mesi

Per la fase di smantellamento sono stati considerati diversi metodi combinati: taglio e smontaggio, sbriciolatura e in alcuni casi esplosivi. Tutte le scelte sono state fatte in base al principio di garanzia della sicurezza, del rispetto della salute dei lavoratori e della popolazione e del rispetto delle tempistiche e della qualità del lavoro.

In particolare, nella selezione dei metodi di demolizione si è dovuto tener conto della concomitanza in cantiere dell’inizio delle opere di costruzione. Il ruolo di RINA Consulting include sia la fase di demolizione che quella di realizzazione del nuovo ponte, e consiste nel supporto tecnico ingegneristico e di Management alla Struttura Commissariale attraverso il Coordinamento Progettuale e di Owner Engineering.