Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Anche per le buche esiste un rimedio

L’utilizzo di un legante di origine vegetale, prodotto e commercializzato da Iterchimica: è l’additivo Iterlene ACF 1000 HP Green e rende possibile l’utilizzo del 100% di materiale fresato per qualunque intervento di manutenzione

sfondo iterchimica

L’utilizzo del conglomerato bituminoso di recupero come tappabuche

Il conglomerato bituminoso di recupero (RAP) è un materiale che risente dell’invecchiamento subìto dal bitume sia durante la produzione del conglomerato bituminoso (invecchiamento a breve termine) sia durante la vita utile della pavimentazione (invecchiamento a lungo termine).

Il legante bituminoso che lo compone risulta quindi più viscoso, duro e fragile di quello impiegato in origine a causa dell’evaporazione per volatilità in aria delle componenti aromatiche, dell’assorbimento selettivo di oli, resine e asfalteni da parte degli aggregati, dell’essudazione superficiale degli oli con la relativa asportazione, dei cambiamenti di composizione causate da reazioni di ossidazione dovute all’ambiente atmosferico, e infine della polimerizzazione e ristrutturazione molecolare, con effetti anche tixotropici.

Per ripristinare le caratteristiche originali del legante non è sufficiente l’uso di diluenti, ma si deve intervenire chimicamente mediante specifici additivi polifunzionali rigeneranti.

Questa “rigenerazione” del bitume invecchiato è necessaria soprattutto quando le percentuali di conglomerato bituminoso di recupero impiegato sono elevate. In questo caso, oltre ai rigeneranti e disperdenti, occorrono componenti plastificanti, antiossidanti e aggreganti, possibilmente non sensibili all’acqua e in grado di provocare un rapido consolidamento della miscela. Se poi questi prodotti sono di origine vegetale e senza oli aromatici, si è raggiunto il risultato di avere un prodotto totalmente green.

È questo il caso di un legante di origine vegetale prodotto e commercializzato da Iterchimica, Azienda che opera a livello internazionale e che da 50 anni produce e vende additivi chimici per bitumi e conglomerati bituminosi. Questo additivo, denominato Iterlene ACF 1000 HP Green, rende possibile l’utilizzo del 100% di materiale fresato ed è particolarmente versatile e adatto per ripristini, rappezzi e altri interventi di manutenzione.