Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il viadotto di Gran Manglar

Efficienza e basso impatto ambientale: così si costruisce il più lungo viadotto della Colombia

In testa all’attrezzatura è stato installato il dispositivo utilizzato per l’infissione dei pali costituito da:

  • un traliccio a sezione rettangolare che ha la funzione di sostenere il palo dopo che è stato prelevato dal mezzo di trasporto, di ruotare il palo in posizione verticale e di guidare il palo durante le prime fasi di infissione;
  • un martello diesel che ha la funzione di trasferire al palo l’energia necessaria per l’infissione.

Sulla coppia di tralicci sono inoltre installati due carrelli-argano utilizzati per prelevare gli elementi prefabbricati dal carrellone impiegato per il loro trasporto; questo transita sugli impalcati già completati, il trasporto trasportare degli elementi lungo la travata e il loro posizionamento e posizionarli nella configurazione finale (travi, pulvini) o all’interno del “lead” (pali).

Le fasi costruttive

La costruzione del viadotto è pertanto suddivisibile in quattro macro-fasi:

  • installazione dei pali di fondazione;
  • installazione del pulvino e getto delle connessioni palo-pulvino;
  • installazione delle tre travi longitudinali ad U;
  • getto dei diaframmi di estremità e della soletta.

I sei pali che costituiscono ciascuna pila, una volta prefabbricati, vengono trasportati dall’area di stoccaggio all’impalcato al quale si accede dalla porzione di viadotto già completata. Raggiunta l’attrezzatura di varo, i pali vengono prima sollevati e successivamente traslati fino a raggiungere il “lead” utilizzato per la rotazione e l’infissione. A questo punto, il palo viene ruotato, posizionato correttamente secondo le coordinare di progetto e infisso. Le fasi di battitura vengono monitorate attraverso un sistema informatizzato (Pile Driving Analyzer) e con un sistema “manuale” che verifica il numero di battute in funzione all’approfondimento. Le rielaborazioni dei risultati reali di battitura vengono confrontate con le curve d’infissione di progetto andando a verificare il raggiungimento della capacità portante.