Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il viadotto di Gran Manglar

Efficienza e basso impatto ambientale: così si costruisce il più lungo viadotto della Colombia

Il giunto è caratterizzato da due elementi distinti:

  • elemento maschio composto da 24 perni collegati ad un’armatura lenta di rinforzo che permette la diffusione del carico nella parte iniziale del palo prefabbricato;
  • elemento femmina composto 24 alloggiamenti dei perni a sua volta collegati ad una armatura lenta di diffusione del carico.

I due elementi vengono poi collegati tra loro da 24 spine montate in situ garantendo una resistenza totale a trazione di 350 t.

Conclusioni

Il completamento della costruzione dell’intero viadotto è previsto per la fine del 2018. Il progetto presentato è relativo a una tecnologia innovativa sviluppata per la prima volta per il progetto Washington Bypass negli Stati Uniti, completato con grande successo alcuni anni fa ed affinata per questo progetto.

Dati tecnici

  • Contraente Generale: Consorcio de Disenos Costera, Mario Huertas Cotes – Constructora Meco S.A.
  • Contraente Specialistico: Rizzani de Eccher Colombia
  • Project Manager: Ing. Giacomo Orsatti di Rizzani de Eccher
  • Progetto preliminare: Deal Srl
  • Progetto esecutivo e costruttivo: Deal Srl
  • Progetto strutturale: Deal Srl con la collaborazione di McNary Bergeron Associates e Alpe Progetti
  • RUP: Ing. Armando Ramirez
  • Direzione dei Lavori: Concesión Costera
  • Responsabile Sicurezza: Maryuris Ferrer
  • Direzione di Cantiere: Ing. Luciano Passarin
  • Esecutori dei Lavori: Rizzani de Eccher Colombia
  • Fornitura attrezzature di varo: Deal Srl
  • Fornitura isolatori e giunti: Tensacciai Srl
  • Importo dei lavori: circa 90 milioni di Euro
  • Durata dei lavori: stimata in 900 giorni
  • Data di ultimazione: Ottobre 2018