Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Mohamed Mezghani: l’uomo che… difende il trasporto pubblico

Intervista a Mohamed Mezghani, Segretario Generale Aggiunto della UITP, Advancing Public Transport

Fine Luglio. Andiamo a Bruxelles con un giorno di anticipo per rivedere una città che ha un suo fascino, anche per la sua posizione geografica. Arriviamo alla sede dell’Unione Internazionale dei Trasporti Pubblici (UITP) e veniamo fatti accomodare in una bellissima stanza che affaccia sulla Senne. Facciamo appena in tempo a ricordare le nozioni di geografia economica che sottolineavano come una grande città anticamente veniva costruita vicino all’acqua, elemento fondamentale e principale via di comunicazione e di trasporto, che ci accoglie il nostro ospite.

Ci congratuliamo anche per i numerosi modellini di auto, autobus e treni posti accanto ai vari riconoscimenti ricevuti in occasioni di eventi internazionali. Offrendoci un espresso, tiene a sottolineare che quando è a casa la sua giornata comincia sempre con un caffè preparato con una vera caffettiera italiana, accompagnato da un toast con burro e miele. Per contro, quando viaggia e soggiorna in albergo, preferisce un doppio espresso.

  • Mohamed Mezghani, Segretario Generale Aggiunto della UITP, Advancing Public Transport (Credits: Eric Danhier - visit brussels)
    Mohamed Mezghani, Segretario Generale Aggiunto della UITP, Advancing Public Transport (Credits: Eric Danhier - visit brussels)
    Mohamed Mezghani, Segretario Generale Aggiunto della UITP, Advancing Public Transport (Credits: Eric Danhier - visit brussels)
  • Mohamed Mezghani con Ahmed Bin Mohammed Bin Salim Al Futaisi, Ministro dei Trasporti e delle Comunicazioni dell’Oman, e Salim Bin Mohammed Al Nuaimi, Presidente della Società nazionale dei Trasporti dell’Oman
    Mohamed Mezghani con Ahmed Bin Mohammed Bin Salim Al Futaisi, Ministro dei Trasporti e delle Comunicazioni dell’Oman, e Salim Bin Mohammed Al Nuaimi, Presidente della Società nazionale dei Trasporti dell’Oman
    Mohamed Mezghani con Ahmed Bin Mohammed Bin Salim Al Futaisi, Ministro dei Trasporti e delle Comunicazioni dell’Oman, e Salim Bin Mohammed Al Nuaimi, Presidente della Società nazionale dei Trasporti dell’Oman

Finite le curiosità e le formalità di rito, cominciamo l’intervista…

“Strade & Autostrade”: “Cos’è l’UITP e di cosa si occupa?”.

“Mohamed Mezghani”: “L’UITP, Unione Internazionale dei Trasporti Pubblici, è stata creata più di 130 anni fa (nel 1885) come Unione Internazionale dei Tramway, in un’epoca nella quale la trazione dei veicoli era ancora animale. Progressivamente, l’UITP è diventata un’Organizzazione internazionale: raggruppa attualmente tutti gli attori del trasporto collettivo e della mobilità sostenibile, quali le Società dei trasporti pubblici convenzionali e quelle della mobilità condivisa, le Autorità organizzatrici e locali, gli industriali e i fornitori di servizi, gli accademici. In totale, l’UITP conta fra i suoi membri 1.400 Organizzazioni ripartite in 96 Stati, cosa che rappresenta una rete di 18.000 Professionisti del settore dei trasporti pubblici.

Questi membri coprono tutti i modi di trasporto urbano, suburbano e regionale: ferroviario (treni, metropolitane, tram), stradale (autobus, taxi, vetture condivise, biciclette condivise), fluviale (navette fluviali) e via cavo (teleferiche urbane). Si tratta della sola Associazione mondiale multimodale! Interagisce con i suoi membri a partire dalla sua sede legale di Bruxelles e dai suoi 16 uffici regionali situati sui cinque continenti”.