Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Le talpe milanesi corrono veloci

Le TBM della Linea 4 della metropolitana di Milano sottopassano la galleria del passante ferroviario a Dateo

sfondo m4

La pressione di progetto in calotta, definita delle suddette analisi, è pari a 1,3 bar al di sotto della galleria del passante ferroviario e 2-2,1 bar prima e dopo la stessa, con un andamento lineare di incremento/decremento di 0,1 bar/anello.

È stata inoltre effettuata l’analisi dell’influenza dello scavo sulla struttura della galleria ferroviaria, per verificare l’ammissibilità delle sollecitazioni indotte dai cedimenti.

Sono state condotte due analisi parallele: una con il programma SAP 2000, applicando i cedimenti ricavati empiricamente con le formule di Peck e Attewell alla galleria ferroviaria schematizzata come una trave appoggiata su suolo elastico, e una agli elementi finiti con il programma MIDAS GTS NX, specializzato per la meccanica dei terreni e l’interazione suolo struttura.

L’analisi ha evidenziato il rispetto delle verifiche della struttura del passante ferroviario (σfess = 2,05 MPa) alle sollecitazioni indotte dallo scavo e i cedimenti teorici sono risultati inferiori a quelli ammissibili.

Vista la complessità e la delicatezza del sottoattraversamento, per seguire in dettaglio le operazioni di scavo ed eventualmente intervenire celermente sui principali parametri macchina, è stato tempestivamente predisposto un accurato sistema di monitoraggio automatico per il controllo delle deformazioni della galleria, dei binari, della stazione del passante ferroviario di Dateo e degli edifici circostanti.

Tale strumentazione, installata sia all’interno delle gallerie del passante che in stazione, è finalizzata sia al controllo dello stato deformativo del piano binari sia dei cedimenti delle gallerie esistenti, garantendo la continuità del servizio ferroviario.

Queste informazioni sono state raccolte su piattaforma ufficiale online, sistema istituito in accordo con il Gestore dell’infrastruttura ferroviaria, per avere un controllo in tempo reale del delicato sottoattraversamento, che al superamento dei principali valori di soglia (pre-attenzione, attenzione, intervento), automaticamente invia un sms di allerta al Personale operativo e di controllo.