Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Konrad Bergmeister: l’uomo che… rimpicciolisce l’Europa

sfondo intervista

Dopo il classico caffè di rito, che lui prende anche a colazione accompagnato da alcune fette di pane, si parte con la prima domanda…

“Strade & Autostrade”: “Cos’è BBT SE di cosa si occupa?”.

“Konrad Bergmeister”: “BBT SE è costituita secondo il modello della “Societas Europaea” (SE) disciplinato dal Regolamento n° 2157/2001/CE e dalla Direttiva 2001/86/CE. Secondo quanto stabilito dall’accordo di Stato del 30 Aprile 2004, il capitale sociale di BBT SE è suddiviso al 50% tra Italia e Austria.

Il 50% di parte austriaca è detenuto integralmente da ÖBB-Infrastruktur AG, mentre il 50% di parte italiana è detenuto integralmente da TFB Società di Partecipazioni SpA, a sua volta detenuta da RFI – Rete Ferroviaria Italiana SpA per l’87,16%, dalla Provincia Autonoma di Bolzano per il 6,38%, dalla Provincia Autonoma di Trento per il 5,81% e dalla Provincia di Verona con lo 0,65%.

Oggetto sociale e missione della Società sono la progettazione e la costruzione della galleria ferroviaria di base del Brennero tra Tulfes/Innsbruck e Fortezza comprendente le gallerie principali, i cunicoli esplorativi e le gallerie di accesso, le fermate d’emergenza, gli impianti tecnologici e il posto centrale di comando, l’allacciamento e il funzionamento di depositi e la realizzazione di ponti e cunicoli, necessari per lo svolgimento dei lavori di costruzione, gli studi e le ricerche pertinenti al progetto, le simulazioni e le prove per la messa in esercizio della galleria di base del Brennero e tutti i lavori propedeutici alla gestione d’esercizio, nonché la messa in esercizio della galleria stessa”.