Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il più lungo tunnel del Brasile punta sulla sicurezza di livello europeo

Il Nova Subida Da Serra, sulla BR 40 che collega Rio De Janeiro con Petropolis attraversando la Mata Atlantica, sarà il più lungo tra i tunnel stradali brasiliani. Il Concessionario Concer SA ha deciso di adottare i criteri della Direttiva europea per la sicurezza in galleria come modello di implementazione della sicurezza per l’utente

sfondo giua

La BR-40 è un’autostrada di 180 km che collega Rio de Janeiro con Juiz de Fora gestita dal Concessionario brasiliano Concer e costruita, a partire dal 1928, quando i veicoli circolanti nella città di Rio de Janeiro erano appena 20.000.

Qualche anno fa, visto che il traffico sul tratto in concessione aveva superato i 20 milioni di veicoli/anno, il tracciato era stato ulteriormente aggiornato con la duplicazione del primo tratto tra Rio de Janeiro e Petropolis.

  • tunnel
    1A giua
    Rendering dei portali del tunnel
  • Rio de Janeiro
    1B giua
    Rendering dei portali del tunnel
  • sezione
    2 giua
    Le principali caratteristiche geometriche
  • simulazioni
    3 giua
    Il traffico orario registrato nell’anno 2016
  • flow-chart
    4 giua
    Il confronto con il traffico orario per condizioni tipiche
  • Nova Subida da Serra
    5 giua
    Il traffico orario per condizioni tipiche
  • Brasile
    6 giua
    La sezione tipica per il tunnel Nova Subida da Serra
  • sicurezza
    7 giua
    Il layout generale e la posizione delle uscite di sicurezza
  • rischio
    10A giua
    La posizione dell’incendio e i risultati delle simulazioni CFD
  • Norma
    10B giua
    La posizione dell’incendio e i risultati delle simulazioni CFD
  • Petropolis
    11 giua
    La pista discendente della BR 40 nel tratto Rio de Janeiro-Petropolis
  • Analisi
    12 giua
    La flow-chart dell’analisi di rischio secondo la Norma brasiliana
  • Concer
    13 giua
    La valutazione del rischio del tunnel Nova Subida da Serra secondo la Norma brasiliana
  • tracciato
    14 giua
    La valutazione del rischio del tunnel Nova Subida da Serra secondo la Norma italiana
  • scavo
    15 giua
    Il rischio sociale per il tunnel Nova Subida da Serra secondo diversi standard internazionali
  • portale
    16 giua
    La preparazione della zona di uscita del tunnel Nova Subida da Serra
  • fornice
    17 giua
    La preparazione dello scavo del portale di ingresso del tunnel Nova Subida da Serra

Questo tratto, denominato Nova Subida Da Serra, consiste di 21 km di autostrada in duplicazione rispetto al vecchio tracciato e ricomprende un tunnel in una zona difficile dal punto di vista geologico e ambientale. Siamo infatti all’interno della Sierra do Mar, parte della foresta della Mata Atlantica protetta dall’UNESCO.

Il tunnel Nova Subida Da Serra

Il Nova Subida Da Serra, attualmente in costruzione, è un nuovo tunnel a unico fornice di 4.617 m di lunghezza, con traffico unidirezionale e una pendenza molto accentuata (6%). Il traffico sarà costituito da automobili, autobus e camion con discreta percentuale di merci pericolose. Quando sarà aperto al traffico sarà il tunnel stradale più lungo del Brasile.

L’ingresso del tunnel è orientato a Sud ed è posizionato a una quota di 595,7 m slm, mentre il portale di uscita è orientato a Nord a 872,5 m slm. Lungo questa autostrada – quindi anche attraverso la galleria – sono ammessi tutti i tipi di veicoli ecompresi autobus e mezzi pesanti, con trasporto di merci pericolose secondo la stima dedotta dagli studi di traffico effettuati, in percentuale sul traffico totale:

  • HGV: 26%;
  • autobus: 2,28%;
  • DG: 2%.

In relazione alle caratteristiche geometriche e di traffico sopramenzionate, risulta evidente che il tunnel Nova Subida da Serra è un’infrastruttura complessa sia dal punto di vista realizzativo e progettuale sia dal punto di vista della sicurezza per gli utenti.

Il problema che più ha caratterizzato la progettazione di quest’opera è stata la definizione delle uscite di emergenza, dovendo tenere in considerazione la Norma brasiliana (vedi nota 1) a volendosi nel contempo uniformare alle più avanzate metodologie di sicurezza adottate in Europa e in special modo alla DE 2004/54/CE.

***

1> ABNT NBR 15661:2012, Par. 5.3.7.6: “L’adozione di shelter di emergenza è proibita, pertanto le uscite di emergenza devono condurre gli utenti del tunnel verso un’area esterna al tunnel o nel tunnel parallelo”.

***