Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Bitumi e leganti bituminosi: la Normazione europea e il contributo italiano

Il tema della Normazione sui bitumi: le novità più importanti, sia per le Norme di specifica che per quelle dei metodi di prova, di una materia tanto importante che merita la giusta attenzione e curiosità

sfondo eni

I metodi EN relativi ai leganti bituminosi

Il lavoro di revisione degli standard EN sui metodi non è solo legato al processo formale previsto dal CEN svolto a cadenze regolari (ogni cinque anni se vi è una richiesta supportata
dalla maggioranza dei Paesi): in realtà è un’attività svolta in continuo, sia perché l’obiettivo è disporre di metodi sempre aggiornati e correlati allo sviluppo degli strumenti, sia perché i metodi sono “vivi”, sono utilizzati in vari laboratori, in vari Paesi e secondo varie esperienze e quindi possono emergere spunti di miglioramento o problematiche da risolvere. A titolo di esempio di seguito sono descritti alcuni dei temi emersi durante la revisione di vari metodi nell’ultimo periodo.

La determinazione del punto di rammollimento (Palla & Anello) – EN 1427

L’Ente di Normazione norvegese ha recentemente sollevato sul metodo per la determinazione della temperatura “Palla & Anello” un’incongruenza sulla modalità di esecuzione della
prova in glicerina, prevista per i bitumi con P&A maggiori di 80 °C, evidenziando la difficoltà a rispettare il gradiente di temperatura previsto nel testo di Norma per l’esecuzione della prova.

Il tema riguarda quindi principalmente i bitumi modificati e i bitumi ossidati. Secondo altri membri, fra i quali Austria, Paesi Bassi, Spagna ed Italia, molti fornitori di apparecchiature hanno configurato le proprie apparecchiature per rispettare il gradiente di temperatura previsto dal metodo; dalle informazioni raccolte sembrerebbe, quindi, un limite solo di alcune marche di apparecchiature.

Tuttavia, poiché la determinazione della temperatura di rammollimento è una delle caratterizzazioni storiche del legante bituminoso ed uno fra i metodi più diffusi sul mercato, si è deciso di approfondire il tema raccogliendo ulteriori esperienze. Anche a livello italiano il Gdl Bitumi si è attivato in merito per ricavare la fotografia dei laboratori italiana relativamente alle apparecchiature ed alle loro performance, nonché alle dotazioni ancillari che saranno utili in vista della prossima revisione della Norma.