Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

La galleria paravalanghe di Passo Giovo sulla Statale 44

La costruzione di una galleria paravalanghe sulla Statale del Passo di Giovo, nel comune di San Leonardo in Passiria (BZ)

Lo Studio d’ingegneria Bergmeister è stato incaricato dell’elaborazione del progetto esecutivo di una galleria paravalanghe sulla S.S. 44 “del Passo di Giovo”, poco prima del passo sul lato della Val Passiria circa al km 37+200, a 1.895 m di quota.

La galleria dovrà proteggere un tratto di strada con rischio di valanghe molto alto. La strada del Passo di Giovo come via di collegamento tra la Val Passiria e l’Alta Valle Isarco non ha solo grande importanza per i tanti turisti che attraversano in estate il passo, ma anche per i pendolari, che circolano giornalmente tra le due valli. Quindi è molto importante che tale collegamento sia transitabile tutto l’anno.

  • Bergmeister
    1 gasser
    Lo Studio d’ingegneria Bergmeister è stato incaricato dell’elaborazione del progetto esecutivo di una galleria paravalanghe sulla S.S. 44 “del Passo di Giovo”
  • Galleria
    2 gasser
    La sezione tipo
  • Casseratura
    3 gasser
    La casseratura pilastri e il solaio
  • Pilastro
    4 gasser
    Il prospetto esterno dei pilastri
  • Paravalanghe
    5 gasser
    La struttura finita l’8 Novembre 2017
  • Gasser Markus
    6 gasser
    Il cassero muro lato monte
  • Cassero
    7 gasser
    Il cassero pilastri
  • Puntellazione
    8 gasser
    Il cassero e la puntellazione a sbalzo
  • Solaio
    9 gasser
    Il cassero e la puntellazione del solaio
  • Doka
    10 gasser
    Il prospetto della galleria finita

Il progetto prevede una galleria paravalanghe con una lunghezza di circa 175 m. Nei tratti in prossimità dei portali sono previsti dei muri di sostegno, i quali sostengono il terreno verso il lato monte. La superficie dei muri è prevista in calcestruzzo a vista. Visto che la galleria sul lato valle è aperta e quindi potrà entrare molta luce naturale non è necessaria l’installazione di un’illuminazione artificiale. Sul muro lato monte, all’interno della galleria verrà applicata una vernice bianca per migliorare le condizioni di visibilità.

Il concetto architettonico

Lo scopo del concetto architettonico è quello di minimizzare gli elementi strutturali necessari e di integrare ottimamente l’opera nel paesaggio. Per questo motivo, la struttura è stata concepita con il solaio sostenuto da pilastri snelli a forma di V.

Il prospetto esterno dei pilastri con una larghezza pari a 40 cm e la luce netta tra i pilastri di 7 m crea in galleria un’illuminazione ottimale a luce naturale. Ai piedi dei pilastri la luce netta è addirittura più di 10 m in modo da creare una sensazione di un ambiente aperto. La larghezza dei pilastri varia da 40 a 60 cm. Con questo allargamento è garantita la stabilità anche in caso di un eventuale urto.