Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

La riqualifica della S.P. 46 “Rho-Monza”

Un’importante e strategica opera infrastrutturale e in esecuzione, come viabilità di adduzione al sistema autostradale esistente A8/A52, a Nord di Milano: si tratta della riqualifica dell’attuale S.P. n° 46 - più comunemente denominata “Rho-Monza” - che si sviluppa per circa 7 km con andamento prevalentemente Est-Ovest

sfondo serravalle

L’itinerario della Rho-Monza costituisce un elemento fondamentale della maglia viaria a Nord di Milano, pertanto il miglioramento delle sue caratteristiche prestazionali rappresenta un passaggio determinante nella definizione di un nuovo assetto della viabilità in questo cruciale settore dell’area metropolitana.

L’intervento consiste nella riqualificazione e nel potenziamento a carattere autostradale della S.P. n° 46 nel tratto tra la A52 e il cavalcaferrovia Milano-Varese, al fine di dare continuità all’itinerario tangenziale a Nord dell’area milanese, stabilendo una connessione diretta tra la A52 e il sistema autostradale ad Ovest (A8 dei Laghi, A4 Milano-Torino e A50 Tangenziale Ovest di Milano).

  • tangenziali
    1 serravalle
    L’itinerario della Rho-Monza: la chiusura dell’anello delle tangenziali di Milano
  • Serravalle
    2 serravalle
    La sezione rappresentativa
  • Rho-Monza
    3 serravalle
    La suddivisione in lotti della Rho-Monza
  • traffico
    4 serravalle
    Un particolare della galleria fonica in costruzione
  • sottoattraversamento
    5 serravalle
    La trincea realizzata “ad hoc” per consentire la realizzazione e la spinta del manufatto di sottoattraversamento
  • manufatto
    6 serravalle
    Una delle fasi “commutabili” di spostamento del traffico
  • galleria
    7 serravalle
    Vista dell’aerea del ponte durante una fase di avanzamento

L’intervento prevede inoltre la realizzazione di viabilità ad andamento prevalentemente complanare all’asse principale, finalizzata a garantire le connessioni di tipo locale per le aree attraversate dal collegamento autostradale.

Per effetto dei lavori quindi verrà realizzato un unico e più efficiente itinerario tangenziale integrato con la rete della grande viabilità ed adeguatamente interconnesso con il sistema autostradale in grado di soddisfare la richiesta del sistema di trasporto stradale e di ridurre le problematiche di congestione dovute alla sovrapposizione di flussi di traffico differenti; congiuntamente, la contemporanea ricostruzione di un itinerario di viabilità locale parallelo al tracciato principale di scorrimento consentirà un miglioramento funzionale complessivo della rete stradale intercomunale.

Tutto ciò al fine di offrire un’adeguata risposta alla domanda di mobilità generata dal territorio densamente urbanizzato e industrializzato dell’area a Nord di Milano, perseguendo inoltre la risoluzione di importanti problematiche di carattere territoriale ed ambientale attualmente presenti lungo il tracciato della S.P. 46, apportando lungo tutta la tratta benefici in termini di impatto acustico e atmosferico.