Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

La costruzione del Fehmarnbelt Fixed Link

Il tunnel multimodale immerso del Fehmarnbelt, tra Rødbyhavn e Puttgarden, avrà un’estesa di 18,2 km, record mondiale per le infrastrutture di questo tipo

sfondo femern

La connessione fissa sotto lo stretto di Fehmarn, che si snoderà tra Rødbyhavn (DK) e Puttgarden (D) e sarà parte integrante dell’itinerario europeo E47, ridurrà considerevolmente i tempi di viaggio tra la Scandinavia e l’Europa continentale, abbreviando di circa 160 km l’attuale itinerario attraverso il ponte sullo Storebælt.

Tra le ipotesi prese inizialmente in considerazione per tale connessione (si veda “S&A” n° 57 Maggio/Giugno 2006, n° 83 Settembre/Ottobre 2010 e http://www.stradeeautostrade.it/gallerie-e-tunnelling/fehmarnbelt-fixed-link-ponte-o-galleria/), il tunnel multimodale (autostradale e ferroviario) immerso ha prevalso sul subalveo e sul ponte strallato.

  • Storebælt
    1 femern
    L’inquadramento corografico dell’intervento. Il tunnel sotto il Fehmarnbelt (in verde) consentirà di abbreviare di 160 km l’attuale itinerario che passa per lo Storebælt (Great Belt)
  • Tunnel
    2A femern
    In sezione, le dimensioni degli elementi standard e speciali
  • Fehmarnbelt
    2B femern
    In sezione, le dimensioni degli elementi standard e speciali
  • Corridoio Amburgo-Copenhagen
    3 femern
    L’impianto per la costruzione degli elementi a Rødbyhavn
  • Alta velocità
    4A femern
    Vista in 3D degli elementi standard e speciale del Fehmarnbelt Tunnel, che ospiterà due carreggiate autostradali e due binari ferroviari per l’alta velocità
  • Ferrovia
    4B femern
    Vista in 3D degli elementi standard e speciale del Fehmarnbelt Tunnel, che ospiterà due carreggiate autostradali e due binari ferroviari per l’alta velocità
  • Tracciato
    5 femern
    Un ortofoto con i tracciati autostradale (in blu) e ferroviario (in rosso)
  • Trincea
    6 femern
    Il tunnel immerso è posizionato in una trincea ricavata sul fondale marino
  • Stoccaggio
    7 femern
    Due pontoni galleggianti prendono in consegna ogni elemento all’uscita dell’area di stoccaggio
  • Ecoscandaglio
    8 femern
    Un ecoscandaglio coadiuva l’allineamento tra gli elementi
  • Calcestruzzo
    9 femern
    Un rendering della canna autostradale: nel progetto preliminare, le pareti sono decorate con stormi di uccelli a ricordare la Vogelfluglinie, la rotta migratoria che ha dato il nome al Corridoio Amburgo-Copenhagen, di cui fa parte il Fehmarnbelt Tunnel

All’atto pratico, sarà realizzata una trincea sul fondo del Mar Baltico, nella quale saranno posati 79 elementi in calcestruzzo e ulteriori dieci elementi speciali dotati di locali inferiori per la manutenzione. Ogni elemento del tunnel, composto da nove segmenti identici, peserà 73.500 t, avrà una lunghezza di circa 217 m, una larghezza di 42,2 m e un’altezza di 8,9 m (45 e 13,1 m rispettivamente per gli elementi speciali). 

Un impianto da record per un tunnel da record

Attualmente lo scettro di più lungo tunnel plurimodale immerso del mondo è detenuto dal danese Drogden (la parte subalvea dell’Øresund link, 3.520 m).

Il Fehmarnbelt tunnel, con i suoi 18.200 m, sarà cinque volte più lungo: anch’esso composto da una parte stradale e da una ferroviaria, sarà costruito utilizzando i criteri già provati e testati per l’Øresund link, ma con metodi e tecnologie affinate e adattate sulla base delle esperienze internazionali acquisite nel frattempo nel settore, dato che il tunnel di Drogden è stato completato nel Luglio del 2000.