Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Frantumasassi e stabilizzatrici MTH nei cantieri del Nord Europa

Affidabili ed efficienti nelle condizioni più difficili, sono applicate a trattori con prese di forza di potenza medio-alta e marce super-ridotte

sfondo fae

Il trattamento per la fresatura di ghiaia e asfalto

“Ci sono volute due settimane di duro lavoro, ma il Cliente è soddisfatto, e non c’è risultato migliore di questo” – dice Oskar Broströms, Fondatore della Broströms Gotland AB, dopo aver concluso un progetto in Finlandia, isola di Åland: 70.000 m2 di ghiaia e asfalto, triturati e lavorati per permettere la successiva riasfaltatura della strada.

“Dopo questa fatica, caricheremo il trattore Fendt 939 e la frantumasassi MTH FAE su un rimorchio e partiremo alla volta di Gotland, dove ci attende un lavoro più divertente, ma che necessita di pari professionalità: prepareremo con la MTH il percorso di gara della GGN, la più grande corsa di motocross enduro al mondo, che si tiene qui in Svezia alla fine di Ottobre” – racconta Broströms. 

La stabilizzazione a calce e cemento

“In questi giorni stiamo lavorando all’ampliamento del porto di Visby, sempre nell’isola svedese di Gotland, in stabilizzazione a tre strati, ognuno dei quali misura 50 cm di profondità.

Utilizziamo calce e cemento, per stabilizzare un materiale fangoso contenente perlopiù argilla e pietre di diametro fino a 30 cm. L’area da lavorare misura 12.000 m2: se contiamo di dover effettuare tre passaggi per 50 cm di profondità, alla fine del lavoro la macchina avrà trattato 18.000 m3 di terra”.

La FAE MTH è stata scelta dalla Broströms proprio per la sua potenza e per la capacità di raggiungere massima profondità di lavoro e risultati di triturazione ottimi, grazie alla camera di riduzione granulometrica a geometria variabile. “Ogni giorno – prosegue Broströms – consumiamo per questo lavoro circa 50 l di carburante all’ora: la MTH ci consente di ottimizzare i consumi, visto che la camera di triturazione e il rotore mobile si adattano alla profondità di lavoro, riducendo lo sforzo di trazione permettendoci di consumare meno carburante”.

La Broströms Gotland è abituata a lavorare sodo e i risultati ottenuti con la testata multifunzione MTH soddisfano appieno le aspettative di questa Azienda, che non si ferma davanti a nessun ostacolo e mette alla prova i propri mezzi su tutti i tipi di terreno: dalle strade sterrate al suolo forestale, dall’asfalto ai terreni agricoli.

“Abbiamo bonificato un’area agricola inutilizzata da 40 anni: il terreno era talmente pieno di pietre che i proprietari avevano rinunciato all’impresa. Ma con la MTH abbiamo restituito loro l’area”.