Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Maurizio Castagna: l’uomo che … vive rispettando i protocolli

Intervista in esclusiva a Maurizio Castagna, Presidente e Amministratore Delegato di Autovie Venete SpA

sfondo amatucci intervista

Dopo tanti anni, cinque per l’esattezza, abbiamo la fortuna di ritornare a Trieste, precisamente nella sede di Autostrade Venete preparati – anche per quanto concerne la storia di questa magnifica città che lavora alacremente per onorare al meglio la nomina di “Capitale Europea della Scienza 2020” – quando il Capoluogo giuliano ospiterà l’EuroScience Open Forum (Esof), succedendo a Tolosa.

  • Maurizio Castagna
    1 inter
    L’Ing. Maurizio Castagna (secondo da sinistra) in visita presso un cantiere assieme all’Assessore Regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti Graziano Pizzimenti (secondo da destra) e al Team di addetti ai lavori
  • Autovie Venete
    2 inter
    I lavori per la costruzione del nuovo ponte sul fiume Tagliamento (foto di Simone Ferraro - Petrussi)
  • Trieste
    3 inter
    Il CdA al lavoro a Trieste
  • cavalcavia
    4 inter
    Una fase del varo dell’impalcato centrale di un cavalcavia

Si tratta di un riconoscimento che inorgoglisce l’intera Nazione e che – nelle intenzioni del nuovo Presidente di EuroScience – coinvolgerà per la prima volta anche le Nazioni della parte centro-orientale dell’Europa. Giunti nella sede di Autovie, veniamo introdotti nella stanza del Presidente e Amministratore Delegato, l’Ing. Maurizio Castagna.

Partiamo subito con le domande…

“Strade & Autostrade”: “Cos’è Autovie Venete e di cosa si occupa?”.

“Maurizio Castagna”: “Autovie Venete è una Concessionaria Autostradale che gestisce i tratti autostradali A4 Venezia-Trieste, A23 Palmanova-Udine Sud, A28 Portogruaro-Pordenone-Conegliano, A57 Tangenziale di Mestre (con competenza fino al Terraglio) e A34 Villesse-Gorizia.

L’Azionista di maggioranza è la Regione Friuli Venezia Giulia, attraverso la controllata Friulia SpA. Con oltre 650 Dipendenti, un capitale sociale pari a quasi 158 milioni di Euro (157.965.738,58) e un patrimonio netto di circa 529 milioni e mezzo (529.425.770), rappresenta il “fiore all’occhiello” della Regione per quanto riguarda l’innovazione e l’elevato livello professionale dei dipendenti. La sede legale della Concessionaria e gli uffici della progettazione sono a Trieste, mentre a Palmanova (UD) ha sede il Centro Servizi di Autovie Venete, che comprende il Centro Radio Informativo, il Data Center, tutte le attività connesse alla gestione della rete e gli uffici tecnici.