Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Mario Virano: l’uomo che… spera di accorciare l’Europa

Intervista in esclusiva a Mario Virano, Direttore Generale di TELT Sas (Tunnel Euralpin Lyon Turin), Società binazionale incaricata della costruzione e della gestione Della sezione transfrontaliera della nuova linea ferroviaria Torino-Lione

sfondo intervista

Prima di concludere, facciamo un ultimo viaggio nel futuro…

“S&A”: “Quando è prevista l’entrata in servizio del tunnel di base del Moncenisio e con quali costi?”.

“MV”: “La messa in servizio del tunnel di base è fissata al 2030. Per la sua realizzazione sono previste tre fasi: affidamenti, Ingegneria e lavori preparatori da ultimare entro il 2020, lavori civili entro il 2026 e impianti e pre-esercizio entro il 2029.

Il costo della sezione transfrontaliera è di 8,6 miliardi, certificato dal raggruppamento internazionale Tractebel Engineering-Tuc Rail. Il 40% dell’importo è cofinanziato dall’Unione Europea, mentre la quota restante è suddivisa tra i due Paesi (35% per l’Italia, 25% per la Francia)”.

Ringraziamo, salutiamo e ritorniamo al presente. L’ottimismo dell’Architetto è contagioso e Torino ci sembra ancora più bella e pronta ad affrontare il domani.

Luciano Bianciardi, Scrittore italiano vissuto dal 1922 al 1971, nel suo “La vita agra” scriveva: “La Politica ha cessato da tempo di essere scienza del buon governo ed è diventata invece arte della conquista e della conservazione del potere”.

Noi non siamo d’accordo e, da sognatori quali ci sentiamo, siamo certi che le infrastrutture – se ben progettate, costruite e manutenute – rappresentino una opportunità per il nostro Paese che la Politica saprà contribuire a far crescere.

Alla prossima!

Curriculum Vitae di Mario Virano

Mario Virano, nato a Rivoli (TO) nel 1944, si è laureato in Architettura al Politecnico di Torino nel 1969 svolgendo negli anni attività professionale nel campo dell’architettura, dell’urbanistica e dei trasporti. Ha svolto incarichi internazionali nel Comité de Transport Public des Communautés Européennes e quale esperto nella Uitp.

Dal 1987 ha diretto, in qualità di AD per un decennio a Roma, la Società di Studi, Ricerche, Progettazione Eidos SpA. Dal 1998, per un quadriennio è stato Amministratore Delegato della Sitaf SpA, incarico che ha lasciato nel 2002 a seguito della nomina a Consigliere di Amministrazione ANAS SpA.

Quattro anni dopo, nel 2006, è stato designato dal Governo Commissario di Governo e Presidente dell’Osservatorio per l’asse ferroviario Torino-Lione e dal 2007 è il rappresentante italiano nel Gruppo di Contatto ad Alto Livello del Coordinatore Europeo Laurens Jan Brinkhorst. È stato insignito, nel Dicembre del 2009, dalla Repubblica Francese della Legion d’Onore per l’attività svolta.

Dal Luglio 2012 ha presieduto la Delegazione Italiana della Commissione Intergovernativa Torino-Lione fino a Febbraio 2015, quando ha lasciato il suo ruolo all’Osservatorio e alla Cig e il Governo lo ha nominato Direttore Generale, di TELT Sas (Tunnel Euralpin Lyon Turin), Società binazionale incaricata della costruzione e della gestione della Sezione transfrontaliera della nuova linea ferroviaria Torino-Lione.