Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

L’idrodemolizione parte da qui

Avviato in Italia il primo Aquajet Ergo, il robot leggero e portatile per l’idrodemolizione

Il 2019 è iniziato alla grande per il ripristino di viadotti italiani con l’avvio del nuovo e primo robot leggero e portatile da idrodemolizione Aquajet Ergo. Ergo è arrivato l’ultima settimana di Gennaio e, tra freddo e neve, in mezz’ora circa è stato assemblato e ha iniziato ad idrodemolire.

Progettato e realizzato dalla svedese Aquajet Systems AB (www.aquajet.it), leader mondiale nella progettazione e costruzione di robot per idrodemolizione da quasi 30 anni, Ergo è l’ultima evoluzione e il massimo della tecnica ora disponibile nel settore dei robot applicativi per l’idrodemolizione leggeri.

Aquajet Systems AB costruisce robot leggeri e pesanti, sia cingolati che applicabili a telai personalizzati, le pompe ad alta pressione Power Pack fino a 700 CV e impianti mobili containerizzati specificamente realizzati per il trattamento delle acque di risulta da idrodemolizione.

  • Aquajet
    1A brokk
    Aquajet 710 in azione in ambiente confinato per l’idrodemolizione di calcestruzzo armato. L’idrodemolizione permette di distruggere il calcestruzzo preservando senza danni le armature in acciaio
  • Brokk
    1B brokk
    Aquajet 710 in azione in ambiente confinato per l’idrodemolizione di calcestruzzo armato. L’idrodemolizione permette di distruggere il calcestruzzo preservando senza danni le armature in acciaio
  • Ergo
    2 brokk
    I principali componenti di Ergo: la centralina idraulica alimentata elettricamente in primo piano, il radiocomando per il controllo a distanza in mano all’operatore e, sullo sfondo, il robot che si arrampica grazie alle ruote ad alta aderenza su un telaio in tubi Innocenti
  • robot
    3 brokk
    Le specifiche del robot Aquajet Ergo
  • Attrezzature
    4 brokk
    Attrezzature e setting usati all’avviamento di Ergo e risultati dei primi due giorni di avviamento del robot per idrodemolizione Ergo di Aquajet
  • Idrodemolizione
    5 brokk
    Il robot per idrodemolizione Ergo di Aquajet, montato su un telaio in tubi Innocenti. Le ruote rosse ad alta aderenza permettono ad Ergo di arrampicarsi sui tubi Innocenti
  • Telaio
    5 ok brokk
    Il sistema è modulabile e telai con svariate dimensioni o geometrie possono essere impiegati, dando la massima flessibilità e possibilità di adattamento ai più svariati manufatti in calcestruzzo armato. Il telaio in tubi Innocenti, una volta assemblato, può essere spostato nella nuova zona, garantendo operazioni veloci e tempi di stand-by minimi

Dagli anni Ottanta, le macchine Aquajet lavorano in quasi tutti i Paesi del mondo per il rifacimento di strutture in calcestruzzo armato quali viadotti, gallerie, dighe, muri di contenimento, impianti industriali e solette di palazzi, nel settore della pulizia ad alta pressione industriale e in quello del ripristino delle superfici in metallo, soprattutto nel settore navale e nucleare.

La tecnologia dell’idrodemolizione

Per capire bene i vantaggi di Ergo dobbiamo richiamare le basi della tecnologia. L’idrodemolizione è l’uso di getti d’acqua ad altissima pressione, da circa 1.000 a oltre 2.800 bar, con portate da pochi sino ad oltre 200 l/minuto, in grado di demolire il calcestruzzo.

Si basa sul principio per il quale l’acqua ad altissima pressione penetra nei pori del cemento, creandone una interna superiore alla resistenza dello stesso causandone la fratturazione.