Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Una Spray Jet per l’aeroporto di Firenze

Una finitrice Vögele 1800-3i Spray Jet è stata impiegata, per la prima volta e con successo, nell’ambito dei lavori di manutenzione straordinaria eseguiti sul piazzale Est dell’aeroporto di Firenze

L’aeroporto di Firenze-Peretola “Amerigo Vespucci“ (IATA: FLR, ICAO: LIRQ) nel 2016 ha fatto registrare un volume di oltre 2,5 milioni di passeggeri in transito e, nei primi mesi del 2017, ha già visto un aumento dell’11,6 % rispetto all’anno precedente.

Proprio per via del continuo incremento del traffico, lo scalo è oggetto di investimenti da parte di Toscana Aeroporti SpA (la Società che gestisce anche l’aeroporto di Pisa-San Giusto), il più importante dei quali prevede la costruzione di una nuova pista più lunga e con diverso orientamento magnetico rispetto a quella attuale (che misura 1.688 m con QFU 05/23). Nell’ambito del potenziamento, miglioramento e manutenzione dell’infrastruttura, lo scorso mese di Marzo sono stati eseguiti lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria dell’Apron 100 (piazzale Est).

L’intervento, resosi necessario a fronte di riscontrati ammaloramenti della pavimentazione flessibile soggetta al transito ed alla sosta degli aeromobili, ha previsto il rifacimento del tappeto di usura, al fine di migliorare sia la regolarità superficiale che il deflusso delle acque meteoriche, e di provvedere all’adeguamento delle condizioni di portanza, necessario a garantire il sostanziale rientro di non conformità infrastrutturali rilevate a seguito di specifiche indagini.

  • L’intervento di miglioramento e manutenzione dell’Apron 100 sul piazzale Est all’aeroporto di Firenze-Peretola “Amerigo Vespucci“
    L’intervento di miglioramento e manutenzione dell’Apron 100 sul piazzale Est all’aeroporto di Firenze-Peretola “Amerigo Vespucci“
    L’intervento di miglioramento e manutenzione dell’Apron 100 sul piazzale Est all’aeroporto di Firenze-Peretola “Amerigo Vespucci“
  • Gli strati in sezione
    Gli strati in sezione
    Gli strati in sezione
  • La Super 1800-3i Spray Jet è una finitrice cingolata dotata di uno speciale modulo-serbatoio che contiene emulsione bituminosa
    La Super 1800-3i Spray Jet è una finitrice cingolata dotata di uno speciale modulo-serbatoio che contiene emulsione bituminosa
    La Super 1800-3i Spray Jet è una finitrice cingolata dotata di uno speciale modulo-serbatoio che contiene emulsione bituminosa
  • La finitrice si avvantaggia della tecnologia Ergo-Plus 3
    La finitrice si avvantaggia della tecnologia Ergo-Plus 3
    La finitrice si avvantaggia della tecnologia Ergo-Plus 3
  • Grazie al sistema Spray Jet, è stata raggiunta una migliore precisione lungo i cordoli e le griglie per la raccolta delle acque meteoriche
    Grazie al sistema Spray Jet, è stata raggiunta una migliore precisione lungo i cordoli e le griglie per la raccolta delle acque meteoriche
    Grazie al sistema Spray Jet, è stata raggiunta una migliore precisione lungo i cordoli e le griglie per la raccolta delle acque meteoriche
  • La macchina è equipaggiata con barre di spruzzatura che distribuiscono l’emulsione uniformemente e in funzione della velocità di stesa
    La macchina è equipaggiata con barre di spruzzatura che distribuiscono l’emulsione uniformemente e in funzione della velocità di stesa
    La macchina è equipaggiata con barre di spruzzatura che distribuiscono l’emulsione uniformemente e in funzione della velocità di stesa
  • La Super 1800-3i Spray Jet ha evitato l’uso della spruzzatrice, portando a una maggiore rapidità con cui si riesce a concludere la stesa
    La Super 1800-3i Spray Jet ha evitato l’uso della spruzzatrice, portando a una maggiore rapidità con cui si riesce a concludere la stesa
    La Super 1800-3i Spray Jet ha evitato l’uso della spruzzatrice, portando a una maggiore rapidità con cui si riesce a concludere la stesa
  • La finitrice è stata utilizzata con successo per stendere oltre 10.000 m2 di strato di usura
    La finitrice è stata utilizzata con successo per stendere oltre 10.000 m2 di strato di usura
    La finitrice è stata utilizzata con successo per stendere oltre 10.000 m2 di strato di usura