Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Comunicazioni del passato e risorse innovative per Smart Cities e sostenibilità

Innovazioni per strade e sottoservizi grazie a rilievi tridimensionali attraverso macchine ad alto rendimento per la modellazione stradale

sfondo boviar

Il contenitore strutturale e culturale che da sempre pone in comunicazione i popoli è rappresentato dalle strade e dall’alloggiamento al loro interno di tubazioni.

La trasformazione degli ambienti costruiti, annessa all’aumento globale della popolazione sempre più energivora e connessa all’esigenza di una interconnessione sempre più diffusa, ha mosso la ricerca in ambito tecnologico.

  • modellazione
    1 boviar
    Un esempio di modellazione 3D dell’area di rilievo e delle utilities in esso contenute
  • tracciamento
    2 boviar
    Il tracciamento stradale delle utilities a mezzo di rilievo con un mezzo ad alto rendimento
  • georadar
    3 boviar
    Lo schema delle utilities tratto dall’analisi georadar multifrequenza Hi Mode
  • rilievo
    4 boviar
    Il rilievo tridimensionale Laser Scanner delle tubazioni idriche interne ad un serbatoio
  • fibra ottica
    5 boviar
    Il passaggio dall’ex cavo telefonia alla nuova infrastruttura in fibra ottica

Oggi il panorama diagnostico stradale ha raggiunto alti livelli di performance topografici e strutturali grazie a rilievi tridimensionali con macchine ad alto rendimento per la modellazione stradale, avvicinandoci via software all’individuazione automatizzata di oggetti specifici quali cippi stradali, cartellonistiche, aree geomorfologiche di rischio e altro, il tutto con l’ausilio di sistemi “AI” di analisi visiva.

La diagnostica del corpo stradale costituisce una risorsa di gestione e di manutenzione predittiva che oggi si avvale anche di dati segnalati direttamente dagli utilizzatori delle strade. Ma qualcosa di nuovo si nasconde sotto le strade ed è connesso al passato: rame e piombo in quantità.