Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

La qualità come valore

Il rifacimento della pista di volo dell’aeroporto di Trento è un esempio di come la qualità delle opere sia strettamente connessa a quella del progetto e alla capacità dell’Impresa di offrire tecnologie e risorse umane all’altezza della commessa che le è stata affidata. Ne abbiamo parlato con Paolo Tellatin, Presidente di Gruppo Adige Bitumi SpA

L’intervento è stato connotato da due fasi distinte: nella prima, realizzata in cinque notti, è stata eseguita la stesa al confine del piazzale dove staziona il Nucleo Elicotteri ed è stato ricaricato con binder un tratto di 150 m. La seconda fase si è invece svolta nelle ore diurne ed è durata cinque giorni, durante i quali è stato steso il nuovo tappeto di usura per tutta la lunghezza della pista di volo e sono stati realizzati dei lavori complementari di scarifica e di ripristino.

Per contrarre il numero dei giunti longitudinali, dai cinque precedentemente esistenti a soli tre (realizzati con quattro passate), l’Impresa ha deciso di impiegare una finitrice con banco a trave rigida. In cantiere sono state utilizzate una Vögele Super 2100-2 cingolata e una Vögele Super 2100-3, pure cingolata, con banco a trave rigida di 9 m, entrambe allestite con barra Multiplex dotata di tre sensori a infrarossi, in grado di rilevare in continuo lo spessore di stesa. Questa è stata significativamente migliorata anche dall’impiego di un caricatore Vögele MT 3000, che ha alimentato in modo continuativo le finitrici.

Alla compattazione hanno invece provveduto due rulli Bomag BW 174 AP -4i AM a doppia ralla snodata da 10 t dotati del sistema Asphalt Manager e del sistema BCM. Il primo gestisce automaticamente i parametri ottimali della vibrazione, mostrando anche all’operatore valori quali la temperatura superficiale e la velocità di rullatura, e il secondo permette di realizzare una mappatura della compattazione tramite GPS e di mostrarla in tempo reale, così che se richiesto l’operatore possa anche scaricare i dati e allegarli come documentazione per la Direzione Lavori.