Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Leadership e attività di verifica della conformità nelle Norme ISO

Inspection and test PLAN/ITP nelle Norme ISO sui sistemi di gestione delle organizzazioni ISO 9001 (qualità) e ISO 37001 (prevenzione della corruzione)

sfondo pugliaro

Le seguenti situazioni sono da considerarsi segnali di potenziale grave non conformità ai requisiti previsti dalle Norme tecniche contrattuali:

  • presenza di ITP con un numero di verifiche inferiore a quanto richiesto dalle Norme tecniche contrattuali (ad esempio la frequenza di campionamento per un determinato tipo di prova);
  • presenza di ITP con la mancanza di HP nei punti di controllo critici del processo (ad esempio la verifica della corretta posa in opera dei ferri d’armatura e della presenza dei distanziatori di spessore adeguato prima della messa in opera del calcestruzzo);
  • ruoli e responsabilità non chiaramente definiti o scarso coinvolgimento dei Responsabili dei punti di controllo (che spesso comporta, ad esempio, l’esecuzione delle prove di laboratorio da parte di Tecnici non autorizzati o da Personale dell’Impresa senza la supervisione della Direzione Lavori).

La mera applicazione dei requisiti minimi previsti dalle Norme tecniche contrattuali senza tenere conto dei rischi legati alla specificità dei cantieri e al contesto, può, inoltre, favorire situazioni di potenziale grave non conformità.

Ad esempio, ITP che non tengono conto della presenza di forniture di calcestruzzo sprovviste di report di pesata può favorire pericolose bad practices (per gestire correttamente queste situazioni, qualora non fosse possibile imporre all’Impresa la registrazione e stampa delle pesate come avviene normalmente, nell’ITP occorre aumentare la frequenza di campionamento e deve essere prevista la presenza di un Ispettore della Direzione Lavori all’impianto di betonaggio durante le operazioni di pesatura). 

Conclusioni

Da quanto brevemente trattato, si è visto che le procedure da mettere in atto al fine di garantire il soddisfacimento dei requisiti minimi previsti dalle Norme contrattuali, dipendono dalla specificità dei progetti e dal contesto socio-ambientale entro il quale dovranno essere realizzati.

Pertanto, l’analisi dei rischi legati alle caratteristiche e alla natura del contesto in cui le varie attività dovranno essere realizzate rappresenta un passaggio preliminare e indispensabile, la cui efficacia deve essere chiaramente valutata sotto il profilo operativo, definendo modalità, ruoli e responsabilità dei processi/attività a rischio mediante la consapevolezza, il coinvolgimento e la partecipazione effettiva della leadership.