Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Prevenzione incendi in gallerie metropolitane

L’evoluzione degli standard di sicurezza nella progettazione dei sistemi di trasporto pubblico ha portato negli anni a una progressiva richiesta da parte delle Autorità di affrontare le tematiche relative alla prevenzione incendi attraverso il cosiddetto “approccio prestazionale”

sfondo mm

Conclusioni

La necessità di gestione degli scenari di incendio in ambiente sotterraneo implica per i progetti di gallerie metropolitane la costruzione di manufatti o parti di manufatti, le cosiddette “camere di ventilazione”, dedicati all’estrazione dei fumi e attrezzati con uno o più ventilatori con annessi accessori (serrande, setti silenziatori, ecc…).

Il dimensionamento di tali manufatti e degli apparati annessi (ventilatori, serrande, setti silenziatori, ecc…) è al giorno d’oggi condotto sulla base dell’approccio ingegneristico, ovvero tramite la verifica di determinati parametri correlati alla vivibilità degli ambienti durante le fasi di evacuazione.

A tale scopo in fase di progettazione delle linee metropolitane è prassi consolidata – e in alcune realtà, come ad esempio l’Italia, richiesto dalle regole tecniche applicabili – la modellazione mono o tridimensionale degli ambienti di galleria e stazione e la simulazione degli scenari più critici di incendio tramite opportuni software.