Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Diffusione e utilizzo operativo di sistemi di trasporto intelligenti cooperativi

Presentiamo l’introduzione al Regolamento Delegato C(2019)1789 della Commissione Europea del 13/03/2019

sfondo morlacchi

Inquadramento (dalle premesse)

La Direttiva 2010/40/UE individua nel collegamento tra i veicoli e l’infrastruttura di trasporto il settore prioritario IV per l’elaborazione e l’utilizzo di specifiche e Norme.

Ciò comprende, tra l’altro, lo sviluppo e l’attuazione di sistemi cooperativi sulla base dell’agevolazione dello scambio di dati, dell’utilizzo di un formato standardizzato dei messaggi per lo scambio di dati e della definizione di un’infrastruttura di comunicazione per lo scambio di dati o di informazioni tra veicoli (vehicle-to-vehicle, V2V), tra infrastrutture (infrastructure-to-infrastructure, I2I), tra veicoli e infrastruttura (vehicle-toinfrastructure, V2I) e tra veicoli e pedoni o ciclisti (vehicle-toeverything, “veicolo-tutto”, V2X).

  • informazioni
    1 morlacchi
    Lo scambio di informazioni dei sistemi di trasporto intelligenti cooperativi
  • C-ITS
    2 morlacchi
    La strategia europea per i C-ITS
  • Smart city
    3 morlacchi
  • sicurezza stradale
    4 morlacchi
    Un servizio C-ITS per la sicurezza stradale
  • Trasporto
    5 morlacchi

I sistemi di trasporto intelligenti cooperativi (C-ITS – Cooperative Intelligent Transport Systems) utilizzano tecnologie che consentono ai veicoli stradali di comunicare tra loro e con l’infrastruttura a bordo strada, compresa la segnaletica stradale.

I servizi C-ITS sono una categoria di servizi ITS basati su una rete aperta, che consente una relazione “da molti a molti” o “da pari a pari” tra le stazioni C-ITS. Ciò significa che tutte le stazioni C-ITS, quali definite dal presente regolamento, possono scambiarsi messaggi in sicurezza e non sono limitate allo scambio di messaggi con una singola o più stazioni predefinite.

Le stazioni C-ITS non necessitano di requisiti supplementari, come utilizzare lo stesso software o disporre [..] di un rapporto contrattuale con lo stesso soggetto.