Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

A4: il progetto della quarta corsia dinamica

Il potenziamento alla quarta corsia dinamica della autostrada A4 tra Viale Certosa e lo svincolo Sesto San Giovanni

sfondo spea

Il tratto dell’Autostrada A4 Torino-Trieste dall’interconnessione di Fiorenza allo svincolo di Sesto San Giovanni, in provincia di Milano, è interessato in questi anni da un intervento di potenziamento alla quarta corsia dinamica.

Negli ultimi decenni questo tratto autostradale ha perso la sua primaria funzione a servizio degli spostamenti di lunga percorrenza sulla direttrice Ovest-Est, assumendo sempre più una funzione di distribuzione e collegamento del traffico pendolare che grava nell’hinterland Nord milanese.

Sulla tratta interessata dai lavori si registrano attualmente livelli di traffico notevoli, fino a 180.000 veicoli/giorno nelle due direzioni con punte orarie di circa 6.000 veicoli per senso di marcia.

  • Spea Engineering SpA
    1 spea
    L’assemblaggio di un modulo della galleria fonica
  • Autostrade per l’Italia SpA
    2 spea
    La sezione tipo dell’autostrada esistente
  • Pavimental SpA
    3 spea
    La sezione tipo autostrada di progetto
  • calaggio
    4A spea
    I limiti di velocità con la quarta corsia dinamica non attiva
  • Cinisello Balsamo
    4B spea
    I limiti di velocità con la quarta corsia dinamica attiva
  • galleria
    5 spea
    Il modulo della galleria durante la fase di traslazione
  • fonoassorbente
    6 spea
    Lo scorrimento sui binari del primo modulo
  • corsia dinamica
    7 spea
    Gli interventi di “ricucitura” e di riqualificazione degli spazi pubblici in Cinisello Balsamo (MI)
  • A4 Torino-Trieste
    8 spea
    La traslazione e il calaggio del modulo
  • traffico
    9 spea
    Il sistema di monitoraggio durante la traslazione dei moduli in carpenteria metallica

Le velocità medie registrate sono inferiori ai 50 km/ora, mentre nei periodi di picco la velocità scende ulteriormente e si presentano sia condizioni di stop-and-go che congestioni di durata anche superiore all’ora.

Queste condizioni di traffico hanno richiesto pertanto la realizzazione di una corsia aggiuntiva per aumentare la capacità dell’autostrada e migliorare/regolarizzare le condizioni di deflusso e la conseguente sicurezza degli utenti.