Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Opere di contenimento per rivestimento, protezione e rinforzo delle scarpate

Nella attuazione della viabilità del sistema autostradale esistente A8-A52 “Rho-Monza”, la Bosetti Srl ha realizzato un’opera di contenimento mediante l’impiego degli elementi prefabbricati denominati Hive Wall

sfondo bosetti

Nell’ambito dei lavori per la realizzazione della “Viabilità di adduzione al sistema autostradale esistente A8-A52 “Rho-Monza” – Tratto compreso tra l’intersezione con la S.S. 233 e il viadotto sulle linea FNM Milano Saronno (escluso)”, denominato “Lotto 3 – Variante di Baranzate” (Committente Autostrade per l’Italia SpA), hanno assunto particolare rilevanza le opere di compensazione e di ripristino delle zone adiacenti la nuova sede stradale.

In particolare, le modifiche morfologiche derivanti dall’introduzione della galleria autostradale hanno portato allo studio di un nuovo parcheggio pubblico a servizio degli impianti sportivi del comune di Baranzate situati lungo la Via Nazario Sauro. Lo stato dell’area sportiva di Baranzate precedente ai lavori della viabilità di adduzione si presentava come un cantiere in fase di completamento: erano infatti stati realizzati un campo di calcio a cinque in erba sintetica e i nuovi spogliatoi a servizio.

  • Viabilità ciclabile
    1 bosetti
    Il muro a secco con elementi “Hive Wall”
  • Rho-Monza
    2 bosetti
    Dettagli delle caratteristiche geometriche del blocco singolo
  • Profilo stradale
    3 bosetti
    La sezione trasversale del muro a secco realizzato con elementi “hive wall”
  • Estradosso
    4 bosetti
    Lo schema rappresentativi dell’organizzazione muro a blocchi, fronte
  • Galleria
    5 bosetti
    Gli schemi rappresentativi dell’organizzazione muro a blocchi, retro
  • Calcestruzzo
    6 bosetti
    Il prodotto Hive Wall può essere impiegato per la costruzione di opere di sostegno di altezza anche superiore a 2,0 m
  • 7 bosetti
    La posa avviene mediante sovrapposizione a secco e per strati orizzontali successivi dei moduli

Nell’area compresa tra gli spogliatoi e Via Nazario Sauro il realizzando progetto esecutivo di “Riqualificazione e adeguamento normativo del centro sportivo comunale” prevedeva un’area a prato, mantenendo il parcheggio a servizio lungo la viabilità. I vincoli imposti dalle quote strutturali della galleria e conseguentemente dal nuovo profilo stradale di Via Nazario Sauro non consentivano di ricollocare le funzioni nelle stesse posizioni previste nel progetto comunale.