Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Infrastrutture, via libera a 4,5 mld per alta velocità nel Mezzogiorno

Sono due tratte dei collegamenti AV Salerno-Reggio e Palermo-Catania del valore totale di 30mld

Quasi 30 miliardi di euro per due opere, entrambe nel Mezzogiorno, che garantiranno nei prossimi anni collegamenti più celeri e scambi commerciali più agevoli oltre ad assicurare facile mobilità alle persone.

Sono i due progetti per l’alta velocità sulle tratte Salerno/Reggio Calabria e tra Palermo e Catania, approvati oggi dal Consiglio Superiore dei Lavori pubblici al MIT guidato dal ministro Matteo Salvini, per un totale di 4,5 miliardi.

In particolare, per la Salerno-Reggio Calabria è stato approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica dei primi 33 km di strada ferrata tra Battipaglia e Romagnano, dal valore di 2,7 miliardi, finanziato con risorse Pnrr.

Per la Palermo-Catania è stato approvato il progetto definitivo della “Tratta Fiumetorto – Lercara Diramazione”, ultimo lotto funzionale del valore di 1,8 miliardi di euro. 

Entrambi i progetti sono parte integrante del Corridoio della rete TEN-T “Scandinavia – Mediterraneo” che collega Palermo a Helsinki. Le gare saranno pubblicate entro la fine dell’anno.

Per il Vicepresidente del consiglio dei Ministri e ministro Matteo Salvini rappresentano tasselli fondamentali anche pensando al progetto di Ponte sullo Stretto.