Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Genova, crollo ponte Morandi: accolti patteggiamenti di Aspi e Spea | Tutti a giudizio i 59 imputati

(Come riportato da TGCOM 24)

Le due società, indagate per responsabilità amministrativa, pagheranno 30 milioni e usciranno dal processo

Ponte di Genova, dal crollo al completamento del nuovo viadotto: la cronistoria per immagini

Al termine dell’udienza preliminare per il crollo del Ponte Morandi, il gup di Genova Paola Faggioni ha accolto le richieste di patteggiamento presentate da Autostrade per l’Italia e da Spea, l’ex controllata che si occupava delle manutenzioni.

Nella tragedia, avvenuta il 14 agosto 2018, persero la vita 43 persone. Aspi e Spea pagheranno circa 30 milioni di euro uscendo dal processo. La procura aveva dato parere favorevole. 

Sono invece stati rinviati a giudizio i 59 imputati per il crollo del ponte, compreso l’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia, Giovanni Castellucci. Il processo inizierà il 7 luglio.

Share, , Google Plus, LinkedIn,