Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Con il DrivePoint, pneumatici sempre sotto controllo

(come riportato da Carlo Argeni su Le Strade dell’Informazione)

La tecnologia adottata dalla Goodyear consente il loro continuo monitoraggio

Il DrivePoint della Goodyear rappresenta una novità importante nel settore delle tecnologie per il controllo dello stato degli pneumatici.

Aspetto non marginale, considerato che dalle gomme dipendono i consumi e l’efficiente comportamento stradale dei veicoli. Si tratta, nello specifico, di sensori montati sulle valvole di ogni singola gomma, in grado di trasmettere informazioni a un sistema di ricezione esterno.

 L’invio dei dati avviene al passaggio dei mezzi e consente di avere alert istantanei in caso di pressione insufficiente o anomala. Il cloud aziendale provvede, contestualmente, a inviare i relativi report informativi tramite le applicazioni per la gestione delle flotte permettendo di intervenire tempestivamente per evitare che le eventuali irregolarità rilevate diano luogo a danni o determinino maggiori consumi. Il sistema ha, inoltre, il vantaggio della facilità di manutenzione e sostituzione dei sensori.