Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Gare di progettazione in picchiata: a gennaio calano del 41,3% a numero e del 62,5% a valore

(come riportato dall’Ufficio Stampa OICE)

Dalle rilevazioni Oice a gennaio “le gare di progettazione sono state 152, per un valore di 36,7 milioni di euro: rispetto a dicembre 2021 il numero cala del 41,3% e il valore del 62,5%”, mentre “il confronto con gennaio 2021 mostra discese del 43,9% in numero e del 22,7% in valore”.

L’Oice, l’Associazione delle organizzazioni di ingegneria, di architettura e di consulenza tecnico-economica, ha evidenziato come le gare pubblicate sulla Gazzetta europea siano state 39 e “in una di queste il criterio di aggiudicazione scelto è stato il massimo ribasso”. Quanto agli accordi quadro per servizi di progettazione, a gennaio “sono stati 6 per un valore di 8,8 milioni, l’1,9% del numero dei bandi e il 4,9% del valore totale.

Le manifestazioni di interesse per l’affidamento di incarichi per progettazione sotto la soglia dei 140.000 euro pubblicate a novembre, sono state 98, il 64,5% del numero totale, con un valore stimato in 5,1 milioni, pari al 13,8% del valore totale, va avanti la nota.

L’Oice segnala inoltre la “caduta verticale” subita pure dal mercato di tutti i servizi di architettura e ingegneria: nel mese di gennaio, infatti, le gare sono state 250, con un valore di 77,3 milioni, il minimo mensile degli ultimi anni, e rispetto a gennaio 2021 calano del 49,4% nel numero e del 58,6% nel valore; il confronto con il precedente mese di dicembre 2021 vede il numero calare del 48,8% e il valore del 69,3%”.

Le gare sopra soglia “sono state 81, i bandi per appalti integrati rilevati nel mese di gennaio sono stati 43, con valore complessivo dei lavori di 926,3 milioni e con un importo di progettazione stimato in 53,8 milioni. Rispetto a gennaio 2021 il numero cresce del 7,5% e il valore del 264,5%”.

Share, , Google Plus, LinkedIn,