Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Anas ottiene la certificazione anticorruzione ISO 37001

(come riportato da ANAS)

La certificazione costituisce attestazione dell’impegno dell’azienda nella prevenzione e nel contrasto della corruzione, nonché dell’esistenza di una cultura aziendale ispirata all’integrità ed alla trasparenza

Anas (Gruppo FS Italiane) ha ottenuto il certificato di conformità ISO 37001. La ISO 37001 è la norma internazionale di riferimento per i sistemi di gestione anticorruzione e assume particolare rilevanza per le organizzazioni operanti in settori notoriamente più esposti a comportamenti corruttivi sia attivi (posti in essere da dipendenti, rappresentanti o amministratori della Società) che passivi (poste in essere da terzi nei confronti di dipendenti, rappresentanti o amministratori della Società).

Il rispetto della norma ISO, attraverso l’adozione di misure organizzative e operative corrispondenti ai livelli di qualità stabiliti dallo standard internazionale e verificato da un organismo indipendente e accreditato, conferisce valore all’organizzazione, costituendo attestazione del suo impegno nella prevenzione e nel contrasto della corruzione, e quindi dell’esistenza di una cultura aziendale ispirata all’integrità ed alla trasparenza.
 
Anas dal 2018 ha adottato un modello volontaristico di anticorruzione e trasparenza in continuità con quello vigente prima dell’ingresso nel Gruppo FS e in linea con il Sistema ABC adottato dalla Capogruppo. Per questo motivo, ha affidato all’ente di certificazione IMQ lo svolgimento delle attività di verifica del proprio sistema anticorruzione.  
 
La certificazione è rinnovata annualmente, a seguito di specifica sorveglianza condotta da organismi indipendenti e accreditati (per i prossimi due anni l’attività di sorveglianza rientra nell’affidamento fatto alla società IMQ) per verificare il mantenimento dei requisiti.