Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

A22, in arrivo tariffe più basse per chi viaggia quando c’è meno traffico

(Come riportato da Francesco Macaro – Rai News)

Lo ha annunciato l’AD Cattoni, insieme a un Telepass ricaricabile anti-code. A giugno flussi di traffico superiori dell’1% rispetto al 2019. Il presidente Reichhalter: “Tratteremo col Tirolo del nord per far viaggiare i TIR solo di notte”

Barriera del Brennero, uscite del turismo altoatesino, zona del Garda, sempre tra le 9 e le 15. Sono le aree e l’orario a maggior rischio code in Autobrennero per questa estate. 

Già in giugno i volumi di traffico hanno fatto registrare l’un per cento in più rispetto ai numeri record del 2019. I vertici di A22 si aspettano due mesi particolarmente affollati. Anche se la pandemia ha modificato le abitudini di viaggio, come spiega il presidente di A22, Hartmann Reichhalter: “Pensiamo che non sia prevedibile fino in fondo il traffico di ogni giornata e ogni fine settimana. Per questo, chiediamo ai nostri utenti d’informarsi per tempo“.

Ai caselli, il numero degli sportelli aperti sarà gestito in modo dinamico in base ai flussi di veicoli. Dal 20 luglio via tutti i cantieri, fino ad allora, i lavori si concentreranno tra le 22 e le 6, per ridurre al minimo i disagi. E i turisti del Centro Europa potranno acquistare un Telepass ricaricabile, valido per il periodo di vacanza, così da evitare incolonnamenti.

Inoltre, sono previste tariffe differenziate a seconda dell’orario, ha annunciato l’Amministratore delegato di A22, Diego Cattoni: “Nelle fasce notturne o di tardo pomeriggio, chi viaggia con più spazio su autostrada può essere giusto che paghi di meno“.

E sulla difficile convivenza tra mezzi pesanti e vetture, il presidente di A22 ha un obiettivo: “Trattare con il Tirolo del nord per l’utilizzo part-time notturno dei mezzi pesanti, per poi avere a disposizione negli orari diurni la nostra tratta per i mezzi leggeri“.