Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Riciclaggio e stabilizzazione con la nuova compatta WR200i

Wirtgen presenta la compatta WR200i, l'ultimo anello dell'evoluzione WR, che negli interventi di riciclaggio a freddo e in quelli di stabilizzazione delle terre fa valere tutte le sue doti, specialmente grazie alla sua maneggevolezza nei cantieri piccoli e stretti

Riciclaggio e stabilizzazione con la nuova compatta WR200i
Produttività e qualità di miscelazione eccellenti

La Serie Wirtgen WR propone la soluzione giusta per ogni intervento di stabilizzazione delle terre e di riciclaggio a freddo. Le macchine si prestano quindi, in maniera ideale, alla stabilizzazione intensiva di ampie superfici di terreno a scarsa portanza.

Immagini

  • Con il suo potente rotore la nuova stabilizzatrice WR200i compatta mescola i leganti previamente sparsi (ad esempio calce o cemento) fino a 560 mm di profondità nel terreno a scarsa portanza, trasformandolo direttamente in situ in un materiale da costruzione di alta qualità
    article_4588-img_1798
    Con il suo potente rotore la nuova stabilizzatrice WR200i compatta mescola i leganti previamente sparsi (ad esempio calce o cemento) fino a 560 mm di profondità nel terreno a scarsa portanza, trasformandolo direttamente in situ in un materiale da costruzione di alta qualità
  • Grazie alla sua eccezionale manovrabilità, la WR200i dà il meglio di sé anche in piccoli cantieri. Questa macchina si presta perfettamente per lavori anche di un solo giorno, poiché non necessita di nessun permesso per trasporto eccezionale
    article_4588-img_1799
    Grazie alla sua eccezionale manovrabilità, la WR200i dà il meglio di sé anche in piccoli cantieri. Questa macchina si presta perfettamente per lavori anche di un solo giorno, poiché non necessita di nessun permesso per trasporto eccezionale
  • Una spaziosa ed ergonomica cabina vetrata, un sistema di monitoraggio con telecamere e un sedile guida traslabile a 90° garantiscono, nel pieno della sicurezza, un’ottima visuale attorno alla macchina e sul cantiere
    article_4588-img_1800
    Una spaziosa ed ergonomica cabina vetrata, un sistema di monitoraggio con telecamere e un sedile guida traslabile a 90° garantiscono, nel pieno della sicurezza, un’ottima visuale attorno alla macchina e sul cantiere
  • Le caratteristiche tecniche della WR200i
    article_4588-img_1801
    Le caratteristiche tecniche della WR200i
  • L’ampia gamma applicativa
    article_4588-img_1802
    L’ampia gamma applicativa
  • Un campo d’impiego ideale in tutti i range prestazionali: dal riciclaggio di strati in conglomerato bituminoso sottili su strade secondarie poco trafficate fino al riciclaggio di strati in conglomerato bituminoso spessi fino a 250 mm su autostrade molto frequentate e soggette a forti sollecitazioni
    article_4588-img_1803
    Un campo d’impiego ideale in tutti i range prestazionali: dal riciclaggio di strati in conglomerato bituminoso sottili su strade secondarie poco trafficate fino al riciclaggio di strati in conglomerato bituminoso spessi fino a 250 mm su autostrade molto frequentate e soggette a forti sollecitazioni
  • Le barre spruzzatrici controllate da microprocessore iniettano nel vano di miscelazione acqua, boiacca cementizia o emulsione bituminosa
    article_4588-img_1804
    Le barre spruzzatrici controllate da microprocessore iniettano nel vano di miscelazione acqua, boiacca cementizia o emulsione bituminosa
  • Le barre spruzzatrici controllate da microprocessore iniettano nel vano di miscelazione bitume schiumato
    article_4588-img_1805
    Le barre spruzzatrici controllate da microprocessore iniettano nel vano di miscelazione bitume schiumato
  • Il comfort è un fattore che incide sulla produttività. Particolare attenzione è stata posta per la postazione di lavoro dell’operatore. Tanta libertà di movimento, un abitacolo confortevole e temperature gradevoli caratterizzano la spaziosa cabina insonorizzata
    article_4588-img_1806
    Il comfort è un fattore che incide sulla produttività. Particolare attenzione è stata posta per la postazione di lavoro dell’operatore. Tanta libertà di movimento, un abitacolo confortevole e temperature gradevoli caratterizzano la spaziosa cabina insonorizzata
  • Il sedile di guida girevole di 90° permette all’operatore di vedere il bordo di fresatura, rendendo superflui ulteriori movimenti
    article_4588-img_1807
    Il sedile di guida girevole di 90° permette all’operatore di vedere il bordo di fresatura, rendendo superflui ulteriori movimenti
  • L’operatore attiva con il joystick le “funzioni automatiche di attacco e stacco” del rullo fresante
    article_4588-img_1808
    L’operatore attiva con il joystick le “funzioni automatiche di attacco e stacco” del rullo fresante
  • Il rotore di fresatura e miscelazione si porta nella posizione preselezionata
    article_4588-img_1809
    Il rotore di fresatura e miscelazione si porta nella posizione preselezionata
  • La funzione automatica di stacco, attivata per mezzo del joystick, provvede alla chiusura dell’incavo che si forma alla fine di ogni strisciata in corrispondenza del rotore
    article_4588-img_1810
    La funzione automatica di stacco, attivata per mezzo del joystick, provvede alla chiusura dell’incavo che si forma alla fine di ogni strisciata in corrispondenza del rotore
  • La buona visuale sul bordo di lavoro destro consente anche precise sovrapposizioni negli interventi di stabilizzazione delle terre
    article_4588-img_1811
    La buona visuale sul bordo di lavoro destro consente anche precise sovrapposizioni negli interventi di stabilizzazione delle terre
  • Le immagini riprese sono visualizzate sul display di controllo in automatico insieme alle linee di riferimento dell’assistente di retromarcia
    article_4588-img_1812
    Le immagini riprese sono visualizzate sul display di controllo in automatico insieme alle linee di riferimento dell’assistente di retromarcia

Il processo di stabilizzazione trasforma una terra di bassa qualità in un prezioso materiale da costruzione.

Inoltre la perfetta ergonomia, l’ottima visuale, la grande produttività, la qualità di miscelazione, le doti da fuoristrada, le funzioni automatiche e molte altre caratteristiche pongono la WR in una posizione di avanguardia in fatto di output a basso costo in ogni cantiere di stabilizzazione delle terre.

Stabilizzazione di ampie superfici di terreno a scarsa portanza

Ancora oggi in molti Capitolati è richiesta la sostituzione delle terre, ma è un procedimento superato.

La stabilizzatrice WR mescola con il suo potente rotore di fresatura e miscelazione i leganti previamente sparsi (ad esempio calce o cemento) fino a 560 mm di profondità nell’esistente terreno a scarsa portanza, trasformandolo direttamente in situ in un materiale da costruzione di alta qualità.

La miscela omogenea di terra e legante così ottenuta vanta elevati valori di resistenza a trazione, compressione e taglio, nonché caratteristiche di impermeabilità e stabilità di volume durevoli nel tempo. Applicazioni tipiche sono la costruzione di sentieri, strade, autostrade, tracciati ferroviari, aree di parcheggio, campi sportivi, zone commerciali, impianti industriali, campi d’aviazione, rilevati, opere di rinterro o discariche.

Massima qualità nel riciclaggio a freddo

Le macchine della Serie WR non sono solo stabilizzatrici professionali.

Essendo delle full liner, sono specializzate anche negli interventi di riciclaggio a freddo. In veste di riciclatrici trasformano strati in conglomerato bituminoso ammalorati in strati di base di alta qualità, a prescindere dalla grandezza del cantiere e dalla profondità operativa. Come additivi o leganti possono essere utilizzati cemento, acqua, emulsioni bituminose e bitume schiumato. I sistemi di dosaggio ad alta precisione, una qualità di miscelazione sempre ottima, la grande facilità d’uso e la precisa livellazione garantiscono i migliori risultati di lavoro.

Grande produttività a fronte di somme contenute

Il costante aumento del traffico di mezzi pesanti con il passare del tempo causa ammaloramenti strutturali nei vari strati costituenti le pavimentazioni stradali in conglomerato bituminoso, riducendone la portanza. La WR200i usata come riciclatrice elimina queste carenze in modo rapido ed economico, preservando le risorse naturali. È infatti dotata di un efficiente rotore di fresatura e miscelazione e di impianti di spruzzatura molto avanzati. In una sola passata la riciclatrice a freddo scarifica con il rotore di fresatura e miscelazione le pavimentazioni in conglomerato bituminoso ammalorato, granulando il fresato, iniettandovi quantità di legante e acqua dosate con grande precisione e mescolando il tutto vigorosamente.

I nuovi strati di fondazione e di base così realizzati in situ si distinguono per una portanza molto elevata.

L’ergonomia aumenta il rendimento

Il sedile di guida anatomico con molleggio meccanico e pneumatico è il fiore all’occhiello della serie WR in fatto di ergonomia. Si adatta alle varie stature e garantisce per ore una comoda posizione di seduta. In entrambi i braccioli sono inoltre integrati comandi dalla forma ergonomica, la cui comoda disposizione consente un uso intuitivo.

Tutte le funzioni più importanti della macchina sono logicamente raggruppate nel joystick multifunzione del bracciolo destro ed eseguibili con facilità. L’intero sedile di guida è girevole di 90° insieme ai braccioli e al piantone dello sterzo. Così l’operatore ha un’ottima visuale anche della zona posteriore, assumendo sempre una postura rilassata.

Aumento della produttività con la semplice pressione di un pulsante La riciclatrice WR è dotata di un automatismo intelligente che esegue le operazioni di attacco e stacco del rullo fresante. Esso facilita il lavoro, oltre ad aumentare la produzione giornaliera e migliorare la qualità. Per mezzo del joystick multifunzione, l’operatore attiva le funzioni automatiche e la WR fa tutto il resto autonomamente: per prima cosa la macchina si abbassa rapidamente e le paratie anteriore e posteriore della campana del tamburo di miscelazione si portano nelle posizioni preselezionate.

Una volta che i cilindri di sollevamento hanno raggiunto la loro posizione di lavoro, il rotore di fresatura e miscelazione si abbassa nel terreno fino alla profondità di lavoro programmata. L’operatore attiva quindi l’avanzamento spingendo il joystick in avanti.

Una visibilità ottimale ed un sistema di telecamere completo

Una buona visuale è indispensabile per un lavoro sicuro e uno svolgimento rapido dei processi. La WR200i vanta un concetto di libera visibilità esclusivo nel settore: ampie superfici vetrate sui lati sinistro, anteriore e destro della cabina e una pratica dotazione di specchi retrovisori consentono un’ottima visuale su tutto il cantiere. Grazie alla spaziosa cabina traslabile oltre il bordo destro della macchina e al sedile di guida girevole di 90° la visuale risulta libera sull’intero bordo destro di lavoro. Quindi non è più un problema lavorare a filo senza dover poi eseguire ulteriori costose passate. Le ottime condizioni di visuale per l’operatore aumentano in ogni cantiere la produttività, massimizzando il profitto.

Occhi elettronici

I sistemi di telecamere stanno diventando sempre più un ausilio importante nel monitoraggio dei processi operativi delle macchine, nei quali avere una buona visuale è un obbligo. Le telecamere installate a bordo della Wirtgen WR200i sono per l’operatore come degli occhi in più necessari per vedere situazioni importanti altrimenti difficili da monitorare a vista. Già nella versione di base la WR ha a bordo una telecamera di retromarcia. Opzionalmente la dotazione di telecamere può essere anche ampliata fino ad avere un pacchetto completo costituito da quattro telecamere opportunamente distribuite in vari punti della macchina.

Ottime doti di motricità grazie alla trazione integrale

La parola magica per interventi di stabilizzazione altamente produttivi su terreni cedevoli e fangosi è motricità. La WR200i ne fornisce più che a sufficienza.