Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

La sostenibilità del conglomerato bituminoso: performance di prodotto e innovazione di processo

Sostenibilità e innovazione sono i punti di partenza delle piccole-medie Imprese in un mercato iper-competitivo come quello edile così come, ora più che mai, lo sviluppo di una relazione di valore con i propri Clienti e la ricerca di innovazione tecnologica in ottica sostenibile

impianto Novabit di Nova Milanese

La R&S e i nuovi prodotti

Per ottenere conglomerato bituminoso di qualità, le Aziende produttrici di aggregati per asfalti devono operare tra ricerca, innovazione, qualità e sicurezza. L’applicazione di procedure di controllo delle materie prime per la produzione di attrezzature e impianti sono una garanzia a supporto dei prodotti sviluppati. Attraverso laboratori esterni, devono essere effettuate analisi e controlli sia sui materiali prodotti che sulle materie prime in ingresso.

Particolare attenzione è posta, dalla Società Novabit, sulla ricerca di nuovi materiali in linea con le esigenze del mercato. Alcuni esempi sono Nova Super Cem, Strato Unico e Malta Bituminosa (www.novabitsrl.it).

conglomerato bituminoso
1. Una pavimentazione naturale

In particolare, il conglomerato bituminoso Strato Unico è stato sviluppato nel 2018 tenendo presente che minori sono le interfacce nella pavimentazione più il pacchetto stradale lavora in modo monolitico a garanzia di maggiore durata nel tempo.

Dal punto di vista tecnico, infatti, questo conglomerato bituminoso può avere in un unico strato la portanza dello strato di collegamento, ma anche le caratteristiche di chiusura e superficiali di un tappeto di usura. La speciale composizione granulometrica permette di avere una corretta e bilanciata distribuzione tale da risultare idonea per stese complessive tra i 50 mm e gli 80 mm.

Questa tecnica permette inoltre di ridurre le interfacce in strati ravvicinati e di poter raggiungere adeguati addensamenti dello strato posato, anche in stagioni sfavorevoli come l’autunno e l’inverno, grazie alla maggiore massa dello strato applicato, in grado di mantenere per più tempo l’adeguata temperatura al fine di una corretta cilindratura.

conglomerato bituminoso
2. Asfalto trasparente confezionato con bitume albino e inerti di colore giallo

Nell’area metropolitana di Milano, da molti anni, i marciapiedi sono realizzati superficialmente in materiale bituminoso di tipo colato. Il colato è un prodotto particolare dal punto di vista dell’applicazione, che avviene manualmente e a temperature elevate (oltre i 210 °C), con sensibili problematiche ambientali e di salute.

La ricerca di Novabit si è basata sulla scelta di un materiale che per caratteristiche meccaniche potesse essere similare o superiore evitando allo stesso tempo le problematiche caratteristiche del colato.

È stato definito cosi un mix avente una struttura molto particolare, la malta bituminosa, in quanto presenta un alto componente bituminoso e allo stesso tempo una struttura litica in grado di “legare” la miscela evitando gli inconvenienti fenomeni di scorrimento del colato.

conglomerato bituminoso
3. Un tappeto di usura con innesti di bianco di botticino levigato

La speciale composizione permette di applicare la malta bituminosa sia manualmente che con le tradizionali finitrici stradali, permettendo una maggiore resa. Questo prodotto può essere sviluppato sia con bitumi di base che con quelli modificati e la stesura avviene alle temperature tradizionali del classico conglomerato bituminoso; il materiale permette di raggiungere spessori compressi da 15 mm.

Ultimo e più recente prodotto ricercato nell’anno 2020, sviluppato e commercializzato quest’anno da Novabit, è lo strato filtrante legato. Nel settore in cui opera l’Azienda si trovano numerose tipologie di pavimentazioni drenanti, ma nella maggior parte dei casi queste non rispondono a tutti i requisiti prestazionali richiesti dal mercato.

Nova Super Cem, invece, è uno strato di fondazione filtrante che, a differenza delle altre pavimentazioni in commercio, riesce a soddisfare le molteplici e svariate esigenze espresse dai Clienti, come la drenabilità della pavimentazione, la resistenza alla trazione e al carico, l’estetica grazie alle sue colorazioni naturali, la duttilità poiché confezionabile con inerti di colorazioni diverse e di varie granulometrie, e la versatilità in quanto utilizzabile in numerose pavimentazioni.

L’impianto dello stabilimento di Cantù al tramonto
4. L’impianto dello stabilimento di Cantù al tramonto

Infine, si evince quanto una parte del successo di Novabit derivi dallo zelo nel soddisfare le richieste dei Clienti con particolare attenzione a temi come la sostenibilità ambientale e la sicurezza soprattutto nello sviluppo di nuovi prodotti ad alte prestazioni e di qualità. 

Gli impianti

L’Azienda conta di due siti di sperimentazione e produzione situati a Nova Milanese (MB), dove si trova un impianto discontinuo Bernardi Impianti International MIC S 175 E 250 e un impianto per misto cementato e conglomerato a freddo MCCF200MIC, e a Cantù (CO), dove si trova un impianto BRT200-E220RA.

La scelta di utilizzare gli impianti Bernardi è stata dettata dalla necessità di innovare una parte del processo di produzione in modo tale da venire in contro all’esigente domanda del mercato di riferimento.

L’impianto BRT200-E220RA a Cantù (CO)
5. L’impianto BRT200-E220RA a Cantù (CO)

Gli impianti 4.0 installati in Novabit, infatti, utilizzano una nuova tecnologia che, attraverso un processo pirolitico, riesce a recuperare una parte dei gas prodotti permettendo così di produrre quantità di conglomerato a un costo inferiore.

Inoltre, con il recupero dei gas derivanti dalla pirolisi vi è una considerevole riduzione del consumo di gas metano in entrata, la quale modifica una parte del processo di produzione in ottica green.

Un altro punto a favore dell’investimento sugli impianti Bernardi è derivato dal persistente desiderio aziendale di sostenere il made in Italy di qualità. Infine, la vicinanza in termini spaziali della Società Bernardi ha permesso una considerevole riduzione dei costi di logistica e installazione degli impianti oltre che una diminuzione dei costi di transazione.

L’impianto discontinuo Bernardi Impianti International MIC S 175 E 250
6. L’impianto discontinuo Bernardi Impianti International MIC S 175 E 250 a Nova Milanese (MB)

La Società Novabit Srl

La Novabit Srl è una Società specializzata nella realizzazione di conglomerato bituminoso e misti cementati, eco basi, rigenerati a freddo ad alta duttilità, malte e asfalti colorati per pavimentazioni in asfalto, che trovano applicazione nel settore edile, delle pavimentazioni, delle infrastrutture, degli scavi fognari.

Presente sul territorio lombardo con due unità opera allo scopo primario di soddisfare la richiesta di conglomerati bituminosi mantenendo la posizione competitiva acquisita sul mercato di riferimento.

L’obiettivo della Società rimane quindi quello di accrescere la propria brand awarness sul mercato di riferimento proponendo materiali e servizi di qualità, tecnologicamente innovativi e performanti.

conglomerato bituminoso
7. Asfalto con bitume albino

Novabit Srl è sempre attenta alle nuove esigenze di mercato e alle problematiche ambientali e svolge la propria attività nel pieno rispetto delle Normative vigenti in materia di tutela ambientale e salvaguardia della sicurezza e salute dei lavoratori.

Inoltre, la scelta delle migliori materie prime insieme ad una lavorazione accurata e affidabile consentono a Novabit di essere riconosciuta sul mercato per la serietà e la competenza che sta alla base del proprio lavoro.

>  Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla Newsletter mensile al link http://eepurl.com/dpKhwL  <