Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Sott’acqua Columbia britannica, crolla autostrada. Vancouver è isolata. Dichiarato stato d’emergenza

(come riportato da Rai News)

Nelle ultime 24 ore è caduto un mese di pioggia, mista a neve in alcune zone. Così la British Columbia deve fare i conti con esondazioni, frane e valanghe. Isolata Vancouver che accoglie mezzo milione di abitanti

La chiamano la tempesta del secolo, o tempesta mortale, perché infrequente, inaspettata, e quando avviene lascia una scia di devastazione.

È quanto sta accadendo in Canada, vicino Vancouver, dove strade e ferrovie sono interrotte dai detriti, dall’esondazione dei fiumi e dalle valanghe di fango trascinate a valle. È il caso dell’autostrada Coquihalla Highway – che collega Vancouver al resto del Paese – in alcuni punti crollata o sommersa dall’acqua.

Le piogge torrenziali, le frane e le inondazioni che hanno sconvolto negli ultimi giorni la Columbia Britannica, nel settore occidentale del Canada, hanno fatto almeno un morto, diversi dispersi e messo in fuga migliaia di persone dalle loro case.

L’unica vittima accertata è una donna travolta dal fango a Lillooet. Vancouver, la terza città più grande del Canada, mezzo milione di abitanti e 2,6 milioni di persone che vivono nell’area metropolitana, è isolata.

Le piogge hanno bloccato la circolazione stradale e interrotto il collegamento ferroviario con il porto, fondamentale per l’approvvigionamento. Sono bloccate da allagamenti e frane anche le quattro principali autostrade che collegano la costa della Columbia Britannica e l’interno della provincia.

Il governo canadese ha annunciato il ricorso alle unità dell’aeronautica militare per aiutare a evacuare le persone rimaste intrappolate. Almeno 7 mila residenti sono isolati nella città di Merritt, situata a circa 300 km a nord di Vancouver. Evacuati anche molti distretti, tra cui 1.100 persone nelle zone della città di Abbotsford.

Circa 1.100 persone nella città di Hope, a circa 120 chilometri da Vancouver, sono isolate e senza rifornimenti: il sindaco Peter Robb ha spiegato che le uniche forniture vengono trasportate dagli elicotteri delle squadre di soccorso. “Non ho dubbi che questi eventi siano legati al cambiamento climatico, sono senza precedenti in natura”, ha dichiarato Mike Farnworth, ministro provinciale della Pubblica Sicurezza della regione, che tra l’altro era stata sconvolta solo pochi mesi fa da numerosi incendi forestali.