Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

L’impresa Ghella in consorzio per estendere la metropolitana di Toronto

Il consorzio è formato con Aecon e Dragados scelti come «First negotiations proponent» per progettare, costruire l’ampiamento della metropolitana canadese a Toronto

L’impresa romana Ghella opera prevalentemente all’estero ha annunciato di essere stata selezionata, in partnership con altri big esteri del settore, come miglior offerente nella maxi-gara mirata a individuare il soggetto che si occuperà di progettare, costruire e finanziare l’estensione della metropolitana di Toronto con oltre 5 milioni di abitanti.

Eglinton crosstown west extension advance tunnel project 9.2 km di espansione della linea metropolitana Eglinton crosstown. L’intero investimento dell’opera è circa tre miliardi di dollari canadesi, formata da più lotti. Il valore del progetto cui partecipa Ghella non è ancora stato reso noto. Al progetto Ghella partecipa con un consorzio formato da Aecon Group (40%), Dragados Canada (40%) e Ghella Canada (20%).

Il progetto dell’Eglinton Tunnel è strategico per Toronto e i suoi residenti, commenta Lorenzo Ghella, vicepresidente di Ghella. Siamo orgogliosi di essere stati selezionati per questo lavoro come parte di una compagine esperta e dinamica.