Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

La provincia di Bolzano si adegua alle linee guida del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici

La provincia autonoma di Bolzano gestirà eventuali contenziosi che dovessero sorgere in corso d’opera su affidamenti di lavori pubblici.

La giunta della provincia di Bolzano, su proposta degli assessori Daniel Alfreider e Massimo Bessone, ha adottato le linee guida del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici per la costituzione del Collegio Consultivo Tecnico, obbligatorio nel caso di contratti pubblici che prevedono la realizzazione di tutte le opere future sopra soglia comunitaria.

La costituzione del collegio riguarda esclusivamente gli affidamenti di lavori diretti alla realizzazione di opere pubbliche, inclusi i lavori di manutenzione, lavori a base d’asta con gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. La Giunta autorizza le ripartizioni della Provincia a conferire gli incarichi necessari per la costituzione dei Collegi Consultivi Tecnici.

La costituzione dei Collegio consultivo tecnico rappresenta per le stazioni appaltanti e per gli operatori economici l’opportunità per giungere in tempi rapidi e certi alla risoluzione di controversie e dispute tecniche che possano insorgere nella fase di esecuzione di un contratto pubblico.