Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

I tre raggruppamenti guidati da Ircop, Monaco e Consorzio Integra vincono il maxi-appalto Acea

Photo credit: Valori.it

(come riportato su Edilizia e Territorio)

Tutti gli otto aggiudicatari dell’appalto da 80 milioni dell’Anas pubblicato nel 2017

Acea ha pubblicato l’avviso di aggiudicazione del maxi-accordo quadro dal valore iniziale di 225 milioni in tre lotti per i lavori di costruzione di condotte idriche e fognarie.

I tre lotti sono stati poi aggiudicati a un valore contrattuale molto inferiore a quello massimo preventivato. Il raggruppamento guidato da Ircop Spa e con Cebat Srl si è aggiudicato il lotto di maggior valore – 100 milioni di importo massimo iniziale – al valore contrattuale di 71.559.268,10 euro.

Il raggruppamento guidato da Monaco Spa e con Società Costruzioni Civili Srl si è aggiudicato il lotto intermedio – del valore iniziale di 75 milioni di euro – a valore contrattuale di 49.957.741,20 euro.

Infine, il raggruppamento guidato da Consorzio Integra e con Gruppo Zeta Costruzioni srl e Edilmassimo srl si aggiudicato il lotto più piccolo, del valore iniziale di 50 milioni di euro, al valore contrattuale di 35.433.550,60 euro.

L’avviso di pubblicazione pubblicato in Gazzetta

L’Anas ha reso noti tutti gli aggiudicatari dell’appalto da 80 milioni – sempre un accordo quadro – per eseguire la manutenzione straordinaria delle opere d’arte lungo la rete stradale gestita. Ogni lotto di massimo 10 milioni di euro ha una dimensione geografica.

La lista degli aggiudicatari