Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

A4 Brescia -Padova e A31 Valdastico: – 56% del traffico dall’inizio di marzo

Photo credit: BsNews.it

A4 Holding, società del Gruppo Abertis che gestisce la rete autostradale di A4 Brescia-Padova e A31 Valdastico, rende noto che dalla rilevazione dei dati di traffico – registrati nel periodo compreso dal 1 al 24 marzo 2020 – emerge che il transito dei veicoli in autostrada ha subito un calo del 56%.

I dati evidenziano infatti che se mediamente i veicoli che ogni giorno percorrevano la A4 Brescia- Padova e la A31 Valdastico a marzo 2019 erano 63.000, ora, dall’inizio e con il protrarsi dell’emergenza, sono diventati 28 mila circa.

Il trend negativo, indubbiamente condizionato dalle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, ha peggiorato ulteriormente la tendenza dell’ultima settimana di febbraio, che già aveva fatto segnare una diminuzione dell’utenza in entrambe le tratte A4 e A31 del 25%.

Sono soprattutto i veicoli leggeri ad aver subito un ridimensionamento, arrivando a marzo 2020 a totalizzare una flessione media del 66% dei transiti, mentre i veicoli pesanti sono invece in calo dell’11%, a conferma del parziale mantenimento dei normali livelli del traffico commerciale finalizzato alla movimentazione delle merci.

Inoltre, i primi due giorni lavorativi di questa settimana (23-24 marzo 2020), con l’entrata in vigore del nuovo DPCM del 22 marzo, segnano un drastico calo del -73% e gli spostamenti nell’ultimo weekend (21-22 marzo 2020), compresi quindi quelli verso le zone a vocazione turistica, sono arrivati a totalizzare un crollo medio del – 93%.