Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Torna a crescere il mercato delle auto in Italia

In aprile + 1,5%. Colpevolizzati oltre misura i veicoli diesel.

Nello scorso aprile è stata finalmente registrata la prima crescita dell’anno del mercato delle auto in Italia. Lo ha indicato Anfia (sulla base dei dati del Ministero Infrastrutture e Trasporti).

In aprile, dunque, sono state immatricolate 174.517 autovetture: l’1,5% in più rispetto ad aprile 2018. Anfia in una nota spiega che “ad aprile 2019 si registra un altro pesante calo delle immatricolazioni di auto diesel, -22% su aprile 2018 e il 40% di quota, mentre le vendite di auto a benzina raggiungono il 45% di quota (+33% la crescita dei volumi)”.

Secondo l’associazione dei costruttori “la colpevolizzazione dei motori diesel tout court, inclusi quelli di nuovissima generazione, di fatto sposta le vendite sulle auto con motori a benzina.

Un effetto che non ha nulla di ecologico, visto che le auto a benzina hanno livelli emissivi più alti delle corrispondenti versioni diesel e che alimenta il mercato delle auto usate diesel, che ad aprile si contraddistingue da un aumento dei passaggi di proprietà (+11,5% su base annua)”.

Guardando invece alle auto ad alimentazione alternativa, Anfia spiega come le vendite si siano attestate “al 14,7% (+15% di crescita dei volumi), di cui l’1% di auto a zero o a bassissime emissioni (complessivamente oltre 1.700 unità).

All’aumento delle vendite di auto elettriche – viene sempre spiegato -, ha contribuito l’introduzione degli incentivi, in vigore dal 1° marzo 2019, che premiano le autovetture fino a 70 g/km di CO2, in pratica le auto elettriche e ibride plug-in.

Insieme le auto ricaricabili hanno raggiunto il record di 1.736 nuove registrazioni nel mese di aprile, grazie all’aumento eccezionale di acquisti da parte dei privati, che hanno comprato nel solo mese di aprile 589 auto ricaricabili, pari ad un terzo delle auto acquistate nell’intero 2018”.

Sempre il mercato di aprile, infine, ha fatto registrare un aumento delle vendite di SUV (+10%), di super-utilitarie (+20%) e di auto di lusso (+15%), in calo gli altri segmenti. Nel segmento delle auto di lusso e sportive, Ferrari e Lamborghini crescono nel mese rispettivamente del 28% e del 21%.

Share, , Google Plus, LinkedIn,