Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Posted in:

Il Lotto Sud di TEEM

La realizzazione del Lotto Sud (10 km) di Tangenziale Est Esterna di Milano ha innestato il turbo e, a fine 2014, supererà quota 70% delle opere ultimate

Il varo del gigantesco scheletro in acciaio Corten del viadotto Lambro Sud di TEEM-A58 ha dato corpo alla realizzazione plastica di quell’unione strutturale fra l’Agrate Brianza-Melegnano e l’Autostrada del Sole che era stata progettata negli anni Novanta allo scopo di decongestionare il traffico veicolare e ha rappresentato uno degli obiettivi primari perseguiti dalla Concessionaria sin dall’apertura dei cantieri (11 Giugno 2012).

La posa del viadotto Lambro Sud, che ha preceduto di un paio di settimane quella delle tre carreggiate nell’opposto senso di marcia dello scavalco, e di 42 giorni l’entrata in esercizio di Arco, va ritenuta, quindi, una prova concreta della volontà di TE di completare nei tempi previsti sia il tracciato autostradale sia l’intera infrastruttura-sistema (38 km di nuove Provinciali e Comunali; 30 di percorsi ciclopedonali; nove Progetti Speciali Ambientali), destinata a modernizzare le reti ordinarie dell’Area Metropolitana.

Il tutto creando, grazie al trend anticiclico attivato, nuovi posti di lavoro, rendendo più competitive le Imprese e velocizzando gli spostamenti dei cittadini.

L’area di servizio sperimenta la distribuzione di metano in self-service 24 ore su 24

Il Lotto Sud di Tangenziale Est Esterna di Milano risulta incardinato sugli svincoli di Cerro al Lambro (interconnessione con l’A1 Milano-Napoli) e di Vizzolo Predabissi (raccordo con la viabilità ordinaria). Il tracciato si snoda lungo i territori di Paullo, Tribiano, Mulazzano, Dresano, Casalmaiocco, Cerro al Lambro e Vizzolo Predabissi. Proprio entro i confini di Paullo ma, in verità, già in un’area compresa nel Lotto Centro verrà costruita l’area di servizio di TEEM-A58. Attraverso un avviso pubblicato nel Settembre scorso da tre quotidiani, Tangenziale Esterna SpA ha, del resto, sollecitato gli operatori interessati a “presentare domanda di partecipazione alla procedura competitiva per l’affidamento in subconcessione dei servizi di distribuzione carbolubrificanti e di ristoro nella realizzanda area di servizio in prossimità dello svincolo di Paullo”. Si tratta della prima fase della gara a evidenza pubblica che porterà all’affidamento della gestione integrata dell’area di servizio, che verrà dotata anche di distributori di metano, impianti praticamente assenti (quello sulla Tangenziale Est di Cascina Gobba non è attualmente accessibile) lungo le reti autostradali del Milanese.

L’area di servizio di TEEM-A58 sarà il primo impianto autostradale italiano dotato di self-service per l’erogazione, in tutta sicurezza, del metano 24 ore su 24. Distributori di questo tipo funzionano da diversi anni sulla rete viaria tedesca. Tornando all’infrastruttura-sistema, altri Comuni del Sud Milano e del Lodigiano sono interessati dalla costruzione di diverse strade ordinarie connesse che i pendolari auspicano da mezzo secolo ma che non sono mai state cantierizzate da Enti pubblici alle prese con bilanci sempre più esigui. In questo contesto, TEEM-A58 segue nel Lotto Sud, prevalentemente (65%), un andamento in leggero rilevato. La galleria artificiale di Cologno, di lunghezza pari a 455 m e realizzata mediante scavi a cielo aperto, permetterà di ridurre l’impatto dell’infrastruttura in corrispondenza degli abitati di Casalmaiocco e di Dresano. Saranno infine realizzate opere di compensazione ambientale finalizzate alla rinaturalizzazione dell’area.