Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Satap affida gli interventi di risanamento sull’A21, Bologna miglioramento sismico dei ponti

Photo credit: Rossosantena

(come riportato da Mau.S. su Edilizia e Territorio)

Gara da 19,5 milioni della società autostradale, e contratto da 12 milioni per il capoluogo emiliano

Riportiamo le gare d’appalto con accordi quadro, sull’autostrada Torino-Piacenza e nel comune di Bologna, lette oggi su Edilizia e Territorio.

Doppio accordo quadro per un valore complessivo di oltre 40 milioni tra il Piemonte e l’Emilia Romagna.

A pubblicare l’appalto dall’importo più rilevante è la società Satap che gestisce le autostrade Torino-Milano (A4) e Torino-Piacenza (A21). L’avviso pubblicato ieri riguarda proprio quest’ultimo percorso. Si tratta di un accordo quadro da 19,5 milioni per «l’esecuzione degli interventi di risanamento profondo in tratte saltuarie della corsia di marcia lenta tratta interconnessione A7-A1 e relative pertinenze — da km 125+398 a km 64+627dell’autostrada A21 Torino Piacenza». L’accordo ha una durata di due anni. Il bando rimane contendibile fino al 22 ottobre.

Il secondo appalto viene messo invece in gara dal Comune di Bologna e riguarda un piano di interventi straordinari di riqualificazione e miglioramento sismico di ponti e manufatti di competenza dell’ente. Il contratto vale in tutto 12,1 milioni, ma va tenuto conto che a determinare l’importo complessivo contribuisce anche un importo di 6 milioni di euro relativo alla possibilità per l’ente di rinnovare per altri tre anni il contratto (oltre al triennio iniziale) agli stessi aggiudicatari. L’accordo quadro sarà infatti concluso con tre soggetti.

Share, , Google Plus, LinkedIn,