Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Palenzona: “Cambiare le tariffe autostradali si può, ma esiste un percorso preciso da seguire”

“Che cosa penso di Di Maio? Le rispondo con il commento di un banchiere: in ogni altro Paese del G20 sostenere che Atlantia è decotta avrebbe messo in allarme il sistema finanziario e il titolo.

Da noi non è successo niente”. Inizia così l’intervista a Fabrizio Palenzona, Presidente di Aiscat, l’Associazione delle concessionarie autostrade e trafori, pubblicata ieri sul Corriere della Sera e realizzata da Fabio Savelli per commentare la decisione del Governo di fissare le nuove tariffe.

Una decisione che Fabrizio Palenzona critica perché effettuata “in modo unilaterale e retroattivo” quando il cambiamento avrebbe potuto avvenire invece “attraverso il dialogo”.

E contestando, insieme con il nuovo modello tariffario, anche chi l’ha concepito: l’Authority dei Trasporti che, evidenzia il Presidente di Aiscat, “viola le norme italiane ed europee perché dimentica che per modificare i contratti è necessario il consenso di entrambe le parti”.

Share, , Google Plus, LinkedIn,