Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Il raddoppio della ferrovia nel centro di Monaco

BahnTunnel

La S-Bahn di Monaco di Baviera è una delle più grandi reti ferroviarie suburbane della Germania. Con 148 stazioni, 442 km di binari e circa 1.000 treni al giorno, la rete si estende nell’entroterra della città, collegando la capitale bavarese con l’intera regione metropolitana.

Originariamente progettata per trasportare circa 250.000 passeggeri ogni giorno lavorativo, oggi oltre 800.000 persone utilizzano la S-Bahn di Monaco. Nelle ore di punta, ogni due minuti un treno della S-Bahn attraversa il tunnel in una direzione. La regione metropolitana di Monaco è in rapida crescita. E’ quindi urgente adeguare in modo continuativo il sistema di trasporto pubblico.

Per ammoderare la rete S-Bahn e ridurre il carico del traffico sulla linea esistente, saranno costruiti due nuovi binari paralleli ad essa tra le stazioni di Laim ad ovest della città e Leuchtenbergring ad est, per una tratta di circa 14 km. Sono previste 3 nuove stazioni sotterranee: stazione centrale, Marienhof e Monaco di Baviera est, situate a circa 40 m di profondità. Il fulcro del nuovo collegamento Est-Ovest è un tunnel a doppia canna di 7 km che collegherà la Stazione Centrale di Monaco con l’hub orientale Ostbahnhof, tra il ponte Donnersberger e la stazione est di Monaco.

I tunnel saranno scavati con TBM per 11,9 km, con metodo convenzionale per 1,3 km e in cut & cover per un totale di 800 m. Le due nuove gallerie saranno costruite sotto la metropolitana e sotto l’attuale tunnel ferroviario. Il governo federale tedesco finanzierà il 60% del progetto da 3,84 miliardi di Euro, in base all’accordo firmato con la Baviera nell’Ottobre 2016.