Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Maxi tamponamento in A13 con 44 feriti: uno è in pericolo di vita

Un maxi tamponamento sulla A13 tra Ferrara e Altedo, alle 9,15 circa. Sono una cinquantina i veicoli coinvolti. Immediatamente si sono formati due chilometri di coda a partire dal casello di Ferrara Sud, che è stato chiuso al traffico in entrambe le direzioni. Chiusa anche la rampa d’accesso di Altedo, sempre in entrambe le direzioni: il tratto è stato riaperto verso 13,15. Da un primo bilancio risultano essere accaduti 7 incidenti di cui 2 verso Padova (attualmente risolti) e 5 verso Bologna (in corso di risoluzione). Poco prima delle 13 si registravano 4 Km di coda tra Ferrara Nord e Ferrara Sud verso Bologna.

Sono complessivamente 44 le persone rimaste ferite nei tamponamenti avvenuti: si tratta in gran parte di automobilisti con lievi contusioni, ma ci sono anche persone con ferite di media gravità e un uomo ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Maggiore di Bologna. Fra i feriti lievi ci sono anche 12 vigili del fuoco, portati al pronto soccorso con i sintomi di una intossicazione da ossido di zinco, trasportato da una cisterna coinvolta nell’incidente. I feriti sono stati trasportati negli ospedali Maggiore e S.Orsola di Bologna (rispettivamente 7 e 10 persone), a Bentivoglio (10) e a Cona di Ferrara (17). All’Ospedale Sant’Anna di Ferrara, dove sono stati portati 17 dei 44 feriti, è scattata l’allerta per l’attivazione del piano di emergenza interno per massiccio arrivo di feriti, che fortunatamente non si è rivelato poi necessario visto che i casi di ricovero sono stati di media e lieve gravità. Si è reso comunque necessario il rinforzo immediato del personale del pronto soccorso.

Le condizioni di visibilità ridotta a 80 metri per nebbia erano segnalate tramite i pannelli a messaggio Variabile e per radio. In uno degli incidenti è rimasto coinvolto un pullman con qualche passeggero contuso lievemente, mentre in un altro il conducente di un’autovettura è rimasto ferito gravemente ed è stato necessario l’intervento dell’elisoccorso. Sul posto sono intervenute le pattuglie della polizia stradale, le squadre dei vigili del fuoco, i soccorsi sanitari e meccanici, oltre al personale di Autostrade per l’Italia della Direzione 3/o Tronco di Bologna. Autostrade per l’Italia consiglia agli utenti provenienti da Bologna e diretti verso Padova, dopo l’uscita obbligatoria ad Altedo, di percorrere la viabilità ordinaria verso Ferrara e rientrare a Ferrara Sud. Agli utenti provenienti da Padova e diretti verso Bologna si consiglia il percorso inverso.

«Ci siamo trovati una macchina ferma davanti a noi in corsia di sorpasso, abbiamo frenato ma poi la macchina che era dietro di noi c’è venuta addosso. È stato un tamponamento a catena». Descrive così il caos sull’A13 uno degli automobilisti coinvolti nel maxi tamponamento avvenuto all’altezza di Altedo. Resta confermato che i veicoli coinvolti sono una cinquantina.

Un nuovo incidente, questa volta mortale, nel tratto attorno a Ferrara dell'A13. Autostrade per l'Italia ha reso noto che alle 13:15, all'altezza del Km 38 nel tratto tra Ferrara Nord e Ferrara Sud in direzione di Bologna, un'auto ha tamponato un mezzo pesante all'inizio degli accodamenti all'altezza di Ferrara Sud dovuti all'uscita obbligatoria per il tratto chiuso tra Ferrara Sud e Altedo. La coda era presegnalata sui pannelli a messaggio variabile e le condizioni di visibilità erano normali. Nell'incidente il conducente dell'auto è deceduto. È stato necessario ampliare la chiusura del tratto.