Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Cassazione: commette reato chi parcheggia bloccando altre auto

Anche parcheggiare male può costituire reato: se si blocca il passaggio alle altre autovetture, infatti, è integrato il delitto di violenza privata. A stabilirlo è la quinta sezione penale della Cassazione, nella sentenza n. 48346/2015, rigettando il ricorso proposto da una donna avverso la decisione della Corte d'Appello di Genova che la condannava alla pena (sospesa) di 15 giorni di reclusione e al risarcimento del danno in favore della parte civile.

Per la Corte – si legge nella newsletter dello Studio Cataldi – ha ragione la persona offesa a lamentare il mancato riconoscimento del delitto di violenza privata in ordine alla condotta contestata all'imputata che si era resa protagonista di un parcheggio "selvaggio" della propria autovettura davanti all'accesso del luogo dove era contenuta l'auto della parte offesa, impedendo di fatto ogni passaggio.