Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

La versatilità dei bitumi polifunzionali

Dalle pavimentazioni delle piste da competizione a quelle architettoniche colorate, sempre all’insegna delle elevate prestazioni: tutto ciò è possibile grazie alla Linea Verde Bitroad

sfondo bit

I bitumi stradali normali e modificati a elevata lavorabilità e basse emissioni odorigene appartenenti alla Linea Verde Bitroad, sono tutti marcati CE e formulati per rispondere a tre esigenze prioritarie per chi fa strade: ambiente, comfort e versatilità.

La Linea Verde Bitroad diminuisce gli impatti ambientali e aumenta sensibilmente il comfort per gli operatori nella fase di produzione e posa in opera del conglomerato bituminoso anche in condizioni operative critiche (basse temperature, distanze notevoli dal sito produttivo, minore emissione di fumi).

Inoltre, il promotore di adesione e quello per la rigenerazione già presenti nel bitume Bitroad consentono l’impiego di inerti di qualsiasi natura e di alte percentuali di fresato.

Diverse sono state le occasioni di lavoro in cui l’Impresa esecutrice ha apprezzato l’impiego del bitume Bitroad per i vantaggi precedentemente descritti e che sono stati puntualmente confermati.

  • piste da competizione
    1A bit
    1A. La posa in opera della pavimentazione con Bitroad N/R 50/70 e pigmentata con Pep Rouge
  • compattazione
    1B bit
    1B. La posa in opera della pavimentazione con Bitroad N/R 50/70 e pigmentata con Pep Rouge

L’Impresa SAM

Si tratta di una lavorazione di arredo urbano eseguita a Fossano (CN) dall’Impresa SAM Costruzioni Srl, impiegando il bitume Bitroad N/R 50/70 e pigmenti Bitem PEP Rouge.

Il bitume Bitroad impiegato ha assicurato la rigenerazione della percentuale in peso di fresato impiegato nella miscela.

La formula del Bitroad ha permesso di poter eseguire le operazioni di stesa e compattazione della miscela in maniera ottimale (con operazioni anche manuali dato il particolare contesto), anche a temperature ambiente sotto lo zero, mentre le caratteristiche del pigmento hanno permesso di soddisfare gli standard architettonici di progetto.

L’Impresa Arletti

L’intervento manutentivo di rifacimento della pista dell’autodromo internazionale del Mugello, ad opera dell’Impresa Arletti Pavimentazioni Stradali Srl di Modena, ha visto anche la partecipazione di CO-BA Srl (Barberino di Mugello), la quale ha scelto il bitume modificato Bitroad H1 per la produzione del conglomerato bituminoso e l’emulsione bituminosa modificata Bitemulsion 69 SAMI come mano d’attacco speciale.

  • pavimentazione
    2 bit
    2. La posa in opera della pavimentazione con Bitroad N/R 50/70 e pigmentata con Pep Rouge
  • Mugello
    3 bit
    3. La posa in opera del conglomerato bituminoso realizzato con PmB Bitroad H1
  • emissioni
    4 bit
    4. Il nuovo strato di usura SMA della pista dell’autodromo del Mugello

Particolare attenzione da parte dei Tecnici Progettisti è stata rivolta nei confronti delle modalità di posa in opera e quindi sul livello di addensamento della miscela posata in opera. Il bitume Bitroad impiegato in questa particolare opera ha garantito il raggiungimento di tutti i parametri fisici, volumetrici e meccanici della pavimentazione realizzata.

L’Impresa Abit Strade

In occasione del rifacimento dello strato di usura della pista del kartodromo internazionale Val Vibrata, il Progettista ha optato per il conglomerato bituminoso SMA conforme alla Norma UNI EN 13108 parte 5.

Le particolari caratteristiche granulometriche (e litologiche) degli inerti impiegati, unitamente ad un alto contenuto di legante, ha consentito a questo tipo di pavimentazione di fornire prestazioni di assoluto livello in termini di durabilità, stabilità e resistenza alle deformazioni, rugosità superficiale, resistenza all’ormaiamento ed elevate proprietà antisdrucciolo.

I risultati attesi sono stati ottenuti grazie all’impiego del bitume modificato ad alto modulo complesso Bitroad HM/A con promotore di adesione bitume/aggregato, che ha permesso l’impiego di un mix di inerti naturali e artificiali. Sono state impiegate anche micro-fibre stabilizzanti e strutturanti della matrice legante Bitemfibra Powerful.

Fondamentale è stata l’elevata lavorabilità conferita dal Bitroad al conglomerato bituminoso, che ha permesso la posa in opera in continuo con due finitrici in parallelo (giunto a caldo) senza interruzioni fino a tarda notte, con temperature al di sotto dei 10 °C.

  • Bitroad
    5 bit
    5. La posa in opera del conglomerato bituminoso realizzato con PmB Bitroad H1
  • conglomerato bituminoso
    6 bit
    6. La posa in opera del conglomerato bituminoso realizzato con PmB alto modulo Bitroad HM/A

Conclusioni

Consapevole che la conservazione dei materiali, la protezione dell’ambiente e l’economia dei procedimenti di costruzione o riabilitazione hanno assunto ovunque un carattere prioritario nell’industria delle costruzioni delle pavimentazioni stradali e presso gli Enti appaltanti, la realtà Bitem propone la Linea Verde Bitroad.

Tutti i bitumi stradali appartenenti alla Linea Verde Bitroad sono marcati CE e garantiscono un’alta lavorabilità indipendentemente dalle condizioni operative, sia nella produzione dei conglomerati bituminosi a tiepido che a caldo, oltre ad avere ridotte proprietà odorigene.

L’orientamento di Bitem di curare sempre più l’aspetto dell’eco-sostenibilità delle costruzioni in ambito stradale ha consentito di migliorare le tecniche di rigenerazione.

La rigenerazione a tiepido o caldo del fresato con il bitume Bitroad-R permette di ottenere come prodotto finale un tipico conglomerato bituminoso normale o modificato tanto che non si prevedono modifiche delle relative Norme tecniche per un conglomerato con o senza fresato.

Inoltre, il promotore di adesione presente nel bitume Bitroad-A permette l’impiego di inerti naturali e artificiali. Esso è una sostanza chimica complessa contenenti particolari gruppi attivi funzionali che garantiscono una perfetta adesione della pellicola di bitume sulla superficie dell’aggregato modificando sostanzialmente il bitume dal punto di vista chimico.

  • kartodromo
    7 bit
    7. Le principali caratteristiche del nuovo strato di usura del kartodromo internazionale Val Vibrata
  • usura
    8 bit
    8. Lo strato di usura SMA della pista del kartodromo internazionale Val Vibrata
  • Bitumi
    9 bit
    9. La sezione dello strato di usura del kartodromo internazionale Val Vibrata

È noto che il bitume, durante la vita utile della pavimentazione, è soggetto ad un processo di invecchiamento che causa un progressivo cambiamento delle sue proprietà chimiche, fisiche e reologiche.

Gli attuali bitumi ad uso stradale, soprattutto in presenza di bitume ossidato presente nel fresato, sono caratterizzati da un comportamento fragile, da una scarsa adesione e ridotta attitudine nel rivestire gli aggregati.

Di conseguenza, per ottenere una buona lavorabilità sia in una produzione a tiepido che a caldo, anche in presenza di fresato e non pregiudicare le prestazioni dei conglomerati bituminosi normali e modificati, l’uso di un bitume appartenente alla Linea Verde Bitroad è fortemente raccomandato.

>  Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla Newsletter mensile al link http://eepurl.com/dpKhwL  <