Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Consiglio europeo, Michel annuncia: “Raggiunto l’accordo sul Recovery Fund”

(come riportato da Rai News)

“I fondi da 750 miliardi non ritarderanno”

C’è accordo sul Bilancio Ue 2021-27 e quindi sul Fondo per la ripresa: 750 miliardi di euro (per sovvenzioni e prestiti anticrisi agli Stati). L’Italia sarà il paese che ne beneficerà maggiormente con 209 miliardi

Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha annunciato che i Ventisette hanno raggiunto l’accordo sul bilancio Ue 2021-2027 e, di conseguenza, sugli ultimi passi per adottare Next Generation EU.

Ciò permetterà il via libera all’aumento del massimale delle risorse proprie dell’Unione che costituiscono la garanzia per l’emissione obbligazionaria di 750 miliardi di euro (per sovvenzioni e prestiti anti-crisi agli Stati).

L’Italia sarà il paese che ne beneficerà maggiormente con 209 miliardi. Il via libera riguarda anche il compromesso raggiunto tra la presidenza tedesca della Ue e la coppia Polonia-Ungheria sulla condizionalità dei fondi europei in relazione al rispetto delle regole dello Stato di diritto. Una fonte Ue ha indicato che il testo della bozza di conclusioni del Consiglio relativo al compromesso non ha subito variazioni.

Dunque, bilancio e operazione anti-crisi potranno partire dal primo gennaio 2021. I primi esborsi di Next Generation EU sono previsti non prima dell’inizio dell’estate. “Non avevo dubbi. Alla fine i veti su Next Generation EU sono stati superati. Un successo per la Commissione, il Parlamento e il Consiglio Ue.

La firma è di Angela Merkel”, afferma il commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni. “Appena raggiunto in Consiglio europeo l’accordo definitivo su Next Generation Eu. Questo significa poter sbloccare le ingenti risorse destinate all’Italia: 209 miliardi.

Approvato anche il Bilancio pluriennale. Ora avanti tutta con la fase attuativa: dobbiamo solo correre!”, ha commentato su Twitter il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. “Oggi due ottime notizie dall’Europa: l’accordo #EUCO sul #NextGenerationEu e il bilancio europeo e la decisione della #Bce di potenziare il Programma di acquisto titoli per l’emergenza pandemica.

Un’Europa forte, unita e solidale, un’opportunità straordinaria e unica per l’Italia”, scrive il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri. “Il Consiglio europeo ha concordato bilancio, fondo di sviluppo e meccanismo di condizionalità all’unanimità”, ha scritto su Twitter il portavoce di Angela Merkel Steffen Seibert.

“Lo storico piano europeo di rilancio deciso a luglio si sta ora concretizzando. Abbiamo appena adottato un solido accordo sul meccanismo da attuare, nel rispetto dello stato di diritto. L’Europa va avanti, unita e porta i suoi valori”, dice il presidente francese Emmanuel Macron.

“L’Europa va avanti. Accordo sul prossimo bilancio dell’UE e Next Generation EU: 1.800 miliardi per alimentare la nostra ripresa e costruire un’UE più resiliente, verde e digitale. Congratulazioni alla Presidenza tedesca del Consiglio”, scrive su Twitter la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, dopo l’accordo raggiunto al Vertice dei leader.

“Bene l’Europa vicina alle persone. Ora trasformiamo questa opportunità in una grande, nuova speranza”, commenta Nicola Zingaretti, leader del Pd, dopo l’intesa. Accordo sul Recovery Fundè un successo per tutta l’Unione, per l’Italia e in particolare per l’azione condotta da Conte insieme al governo.

Al nostro paese vengono affidate le risorse più ingenti: 209 miliardi di euro, che ora abbiamo il dovere di spendere bene e rapidamente. Insieme all’intervento odierno della Bce, questa è una nuova dimostrazione del fatto che l’Europa sta finalmente andando nella direzione che auspicavamo da tanto tempo, sta diventando una comunità”, è il commento del Cinquestelle Vito Crimi.